Monte Sant’Angelo (Fg). Bruciate due auto a ex assessore - La Gazzetta Meridionale.it | Cronaca del Sud 24h
Arrow
******Questo spazio pubblicitario è in vendita******

Loading...


La 'Vignetta del Giorno' - di Franco Loriso






Pubblicità




Agi.it - Ultime Notizie | Video


Loading...

Bari, sono le ore:

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità

Adn Kronos Tv

Rubriche

I Nostri Gazzetta 'Sport Magazine' e 'Web Tv'

La Gazzetta 'Sport ' - Responsabile dei Servizi Sportivi: Mario Schena




Orchestra Sinfonica

Inaugurazione 2014

*Spazio in vendita*

Monte Sant’Angelo (Fg). Bruciate due auto a ex assessore

Pubblicato da Nico Baratta ~ di venerdì 5 luglio 2013 ~ 0 commenti

L'ex assessore Donato Taronna. (foto) ndr.

di Redazione

MONTE SANT'ANGELO (FG), 4 LUG - Due auto distrutte e tanta rabbia. Monte Sant'Angelo nella notte tra il 3 e 4 luglio si è svegliata ferita ed indignata per l’ennesimo raid vandalico. Nella notte un rogo di natura dolosa ha mandato in fumo due autovetture situate nel parcheggio adiacente al Santuario e Piazza Cappelletti: le due auto sono di proprietà dell'ex assessore alla Legalità, Donato Taronna.
Atto intimidatorio o bravata? Lo stabiliranno le indagini dei Carabinieri  e dei Vigili del Fuoco di Manfredonia che sono tempestivamente intervenuti per spegnere il rogo. Di sicuro l’episodio ha reso incandescente un’estate già calda per i residenti della città dell’Arcangelo Michele che da tempo chiedono maggior sicurezza. Come anticipato dall’amministrazione di Monte a breve partiranno i lavori per la videosorveglianza, l’ennesima azione per contrastare la delinquenza locale voluta fortemente dall'ex assessore Taronna.
«E’ senza dubbio un episodio grave, doloso — spiega l’ex assessore Taronna — . L'atto sicuramente è connesso alla decisione di installare un impianto di videosorveglianza che coprirà gran parte del centro garganico. La gente è molto preoccupata poiché negli ultimi mesi ha dovuto subire una serie innumerevole di atti vandalici, dai furti negli appartamenti e in alcuni esercizi commerciali e di auto, alle ruote bucate o addirittura rubate, perfino vetture danneggiate – ha concluso Taronna».
Non v’è dubbio che ora l’amministrazione Di Iasio dovrà alzare i “livelli di guardia” mentre la stagione turistica entra nel pieno della sua fase. Un’azione che dovrà essere gestita con molta discrezione per non far “scappare” chi a Monte si reca per vivere momenti di relax.





Copyright © LaGazzettaMeridionale.it - RIPRODUZIONE RISERVATA | Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati.


Articoli Correlati







Loading

Nessun commento:

Lascia un Commento

Rubrica - Recensioni Cinematografiche



Seguici su Facebook


'Arcipelago Moda' - Moda & Fashion


I nostri 'Media Partner'









Google+