Ultim'Ora

Eventi. A 84 anni dottoressa in scienze filosofiche all’Università del Salento

La leccese Concetta Perrone dottoressa ad 84 anni. (foto) ndr.
Gli auguri della comunità accademica a Concetta Perrone

di Redazione

LECCE, 30 GIU. (C. St.) - Laurea magistrale in Scienze filosofiche a quasi 84 anni: l’Università del Salento l’ha conferita questa mattina alla dottoressa Concetta Perrone, che ha discusso una tesi in Psicologia generale su “Il ruolo dell’anziano nella società” (relatrice la professoressa Maria Rita Serio, presidente di commissione il professor Antonio Godino) e ha conseguito il titolo con la votazione di 110 e lode. È stata una seduta di laurea molto partecipata (presenti anche il vicepresidente del corso di laurea professor Igor Agostini e l’Assessora all’Istruzione del Comune di Lecce Nunzia Brandi), e la discussione è stata interessante e vivace. Nella tesi Concetta Perrone, che due anni fa aveva conseguito la laurea triennale, ha sottolineato come la capacità di apprendere non si affievolisca con l’età, a patto di essere esercitata, e che gli anziani possono avere un ruolo importante e attivo nella società. A portare i saluti e gli auguri del Rettore Vincenzo Zara, impegnato stamane a presiedere la seduta del Consiglio di Amministrazione, a nome di tutta la comunità accademica dell’Ateneo salentino, era presente il Prorettore vicario Domenico Fazio, che dopo la proclamazione ha consegnato alla neolaureata il sigillo dell’Università: «La dottoressa Perrone è la testimonianza del fatto che la filosofia fa bene alla salute, mantiene giovani e allunga la vita. Auspichiamo che la dottoressa, che alla sua età ha ancora voglia di fare progetti, possa essere testimonial del nostro Ateneo, comunicando ai giovani l’amore per lo studio e l’importanza della cultura».





Nessun commento