Ultim'Ora

Bari. Baby rapinatori sul lungomare: Arrestato un quindicenne, il complice ha le ore contate [CRONACA DEI CC. ALL'INTERNO] [VIDEO]

Lo scooter sequestrato. (foto cc.) ndr.

di Redazione

BARI, 2 LUG. (C. St.) - Baby rapinatori in azione sul lungomare di Bari. Arrestato un quindicenne. Il complice ha le ore contate. Casco integrale indossato in sella ad uno scooter, ovviamente sprovvisto di copertura assicurativa. Un breve tratto di strada necessario per raggiungere, dal quartiere S. Paolo, il lungomare Cristoforo Colombo, zona S. Spirito di Bari. Una ragazza trentenne che passeggiava godendosi un gelato ed un po’ di fresco alle dieci di sera. Ed è così che due giovani, uno studente quindicenne ed il suo complice si trasformano in rapinatori. La vittima, ignara, stava passeggiando spensierata sul lungomare, quando, all’improvviso, è stata sorpresa alle spalle dai due baby scippatori. Le hanno afferrato la borsa, ma lei ha tentato di resistere, cadendo a terra e procurandosi lievi escoriazioni. I giovani sono riusciti ad afferrare il malloppo ed a scappare, ma l’immediato intervento di una pattuglia di Carabinieri del Nucleo Radiomobile, dirottata sul posto dalla Centrale Operativa, che aveva a sua volta ricevuto una segnalazione sul 112, ha permesso in pochi minuti di arrestare il più giovane dei rapinatori. Quando i militari gli anno fatto togliere il casco, non potevano credere ai loro occhi. Si trattava di un quindicenne, poco più di un bambino, subito posto agli arresti domiciliari. Adesso anche il suo complice ha le ore contate. 

La droga sequestrata. (foto cc.) ndr.
BISCEGLIE (BA): SORPRESO A SPACCIARE IN STRADA: PUSHER ARRESTATO DAI CARABINIERI 

I militari della Tenenza Carabinieri di Bisceglie hanno arrestato un 19enne, già noto alle forze di polizia per reati di droga, ritenuto responsabile di aver violato la normativa in materia di stupefacenti. Nel corso di un mirato servizio antidroga in abiti borghesi, in area non distante dal Comando dell’Arma, i militari hanno notato dei movimenti sospetti in una viuzza che conduce al centro cittadino. Appostatisi a congrua distanza per osservare gli avvenimenti, notavano due giovani avvicinarsi, accennare una breve conversazione e poi scambiarsi qualcosa prima di separarsi definitivamente. Osservata la classica cessione illecita, i militari decidevano di intervenire, riuscendo tuttavia a bloccare soltanto lo spacciatore, mentre l’acquirente, guadagnata la fuga su uno scooter, riusciva a far perdere le proprie tracce. L’immediata perquisizione sul posto consentiva di individuare un borsello contenente alcune dosi di stupefacente, così come la perquisizione domiciliare consentiva di individuare ulteriore droga. Considerate nel complesso le operazioni consentivano di sequestrare 20 grammi di marijuana, già suddivisa in dosi pronte per la vendita al dettaglio, nonché una piccola somma di danaro ritenuta provento di attività illecita. Accompagnato presso la Tenenza Carabinieri di Trani per gli accertamenti di rito, il malfattore è stato condotto presso la Casa Circondariale di Trani e ivi resterà a disposizione dell’Autorità giudiziaria poiché ritenuto responsabile di spaccio e di detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti. 

Il materiale sequestrato. (foto cc.) ndr.
ALTAMURA (BA): ARRESTATI DUE GIOVANI LADRI IN FLAGRANZA DI FURTO SU VEICOLI IN SOSTA 

Erano diverse notti che le scorribande di alcuni giovani travisati da cappucci di felpe stavano inquietando le notti del centro murgiano. Furti all’interno di abitacoli di autovetture e di esercizi pubblici e commerciali previo danneggiamento ed effrazione di serrature e lucchetti. Questa notte una prima battutta d’arresto è stata inferta dai Carabinieri della Compagnia di Altamura, quando due equipaggi dell’Aliquota Radiomobile sono intervenuti in seguito ad una segnalazione telefonica che dava notizia di alcuni giovani incapucciati e con un faro portatile che si aggiravano con fare sospetto lungo alcuni veicoli in sosta nella via Matera. I militari immediatamente intervenuti sorprendevano due diciottenni incappucciati, uno kosovaro e l’altro altamurano, entrambi incensurati, i quali muniti di attrezzi idonei per lo scasso stavano praticando effrazione su un furgone. Bloccati ed arrestati dovranno ora rispondere di concorso in tentato furto aggravato e furto, giacchè i militari operanti li hanno trovati in possesso anche di casse acustiche che erano state derubate da un altro autoveicolo in sosta. Trasferiti agli arresti domiciliari, per loro sono stati convalidati gli arresti, per poi essere rimessi in libertà. Proseguono le indagini per l’identificazione di eventuali complici. 

GIOIA DEL COLLE (BA): ARRESTATI DAI CARABINIERI RAPINATORI SERIALI 

In pochi giorni avevano messo a segno 4 rapine in danno di farmacie ed esercizi commerciali, ma sono stati incastrati dalle testimonianze e dalle immagini delle video camere di sorveglianza. Così, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del Tribunale di Bari, su richiesta della locale Procura della Repubblica, i Carabinieri della Compagnia di Gioia del Colle hanno tratto in arresto DELMEDICO Vincenzo, 40enne, e BUONANOCE Nicola, 20enne, entrambi di Triggiano (BA). Nel periodo compreso tra i mesi di marzo e maggio 2015, i predetti, noti alle Forze dell’Ordine, unitamente ad altri complici allo stato in corso di identificazione, armati di pistola e travisati da passamontagna, avevano saccheggiato due farmacie e un esercizio per la vendita di prodotti casalinghi di Casamassima (BA), nonché un supermercato a Cellammare (BA), sottraendo gli incassi per un importo complessivo pari ad €. 5.000 in contanti. La particolarità era quella di colpire negli orari di chiusura serale nonché la circostanza di essersi allontanati a piedi o su un’auto di colore grigio. Proprio dall’esame dei filmati di impianti di videosorveglianza e dalle testimonianze delle vittime, gli investigatori sono riusciti a risalire ai rapinatori. Sono tuttora in corso mirate indagini finalizzate a verificare se la banda si sia resa responsabile di altre rapine avvenute in altri esercizi commerciali della zona.






Nessun commento