Ultim'Ora

Bari. Catturato un serpente cervone in zona policlinico

Una immagine del serpente cervone. (foto Cfs) ndr.
L’intervento a cura degli specialisti del C.f.s. 


di Redazione

BARI, 26 LUG. (C. St.) - Il personale della C.O.R (Centrale Operativa Regionale) del C.F.S. di Bari ha recuperato stamane un cervone, serpente della famiglia dei Colubridi (nome scientifico: Elaphe quatuorlineata), nell’ambito di un intervento attuato dalla Polizia di Stato a Bari, in Piazza Giulio Cesare, nei pressi del Policlinico. Si tratta di uno dei serpenti più diffusi in Italia e in particolare nelle nostre zone; è caratterizzato dalla presenza di quattro scure barre longitudinali, da cui deriva il nome scientifico. Si precisa che il cervone è un serpente innocuo che si nutre prevalentemente di topi, ed è protetto a livello internazionale dalla Convenzione di Berna del 1979. Nel pomeriggio, l’esemplare di cervone rinvenuto sarà liberato nel Parco dell’Alta Murgia.





Nessun commento