Ultim'Ora

Estero. Leadsom si ritira, Theresa May sarà premier

Theresa May sarà premier. (foto Agi) ndr.

di Redazione

LONDRA, 11 LUG. (AGI) - Andrea Leadsom ha ufficializzato il suo ritiro dalla corsa alla guida del partito conservatore britannico e quindi alla successione a David Cameron a Downing Street. Il passo indietro della ministra dell'Energia spiana la strada alla collega Theresa May, 59enne titolare dell'Interno, che già questo mese potrebbe essere incoronata alla guida dei Tory e quindi del governo britannico, per gestire la fase post-Brexit. La Leadsom ha spiegato di ritenere di non avere "sufficienti appoggi" in Parlamento e ha offerto "tutto il suo sostegno" alla May, ricordandone l’impegno ad attuare la Brexit. La Leadsom era finita nella bufera per aver affermato che, essendo madre, sarebbe stata una candidata migliore della May per guidare l'esecutivo. Ma dai sondaggi emerge che la ministra dell'Interno è la preferita dalla base elettorale e dai dirigenti e parlamentari Tory, ancora scossi dall'esito del referendum su cui si era spaccato il partito, e quindi dovrebbe avere vita facile nella votazione dei 150mila iscritti anche se dovessero opporle un'altra candidatura in extremis. Se non ci saranno altre sorprese, la May potrebbe diventare premier già nesi prossimi giorni e comunque entro il 24 luglio, data della chiusura stiva del Parlamento. Con la rinuncia della rivale, la May rimane di fatto l’unica candidata, aprendo potenzialmente la via alla sua nomina sin da subito. Tuttavia, le regole del partito potrebbero invece richiedere che sia scelto un altro candidato per il voto dei 150mila membri del movimento. 





Nessun commento