Ultim'Ora

Europei di Francia 2016. Brutta avventura per un terlizzese andato a Bordeaux per la sfida Italia-Germania

i terlizzesi in traferta. (foto com.) ndr.

di Massimo Resta

TERLIZZI (BA), 4 LUG.  C'è chi ha seguito l'attesa sfida fra Italia e Germania da casa o in compagnia di amici davanti ad un maxischermo, soffrendo molto per l'eliminazione della nazionale di Antonio Conte. Ma c'è anche chi ha seguito il match allo stadio di Bordeaux, sperando di vivere una pagina storica per il calcio italiano. Come il terlizzese Giuseppe Grassi, che in compagnia di suoi tre amici, è andato in Francia per tifare Italia. Ma per lui ed i suoi amici, non è stata una bellissima giornata. Non solo per la sconfitta ai rigori degli Azzurri, ma anche per ciò che ha vissuto durante il viaggio verso Bordeaux. Hanno subito un furto, come lui stesso racconta in un post su Facebook, e si è trovato nel bel mezzo di una sparatoria. Credeva di trovarsi in un'operazione di polizia contro presunti terroristi, ma in realtà, come successivamente appurato, si trattava solo di un'esercitazione. La ciliegina sulla torta, nel giorno del suo compleanno, l'eliminazione dell'Italia. "È stata una giornata amara - commenta Giuseppe Grassi - addolcita gustando ostriche accompagnate da un bicchiere di vino". Un modo per dimenticare ed annegare i dispiaceri calcistici provocati dalla nazionale e specialmente dagli Azzurri che hanno sbagliato i calci di rigore.





Nessun commento