Ultim'Ora

Società. Olandesi Watussi e lettoni stanghe, sono loro i più alti del mondo

La crescita demografica. (foto Agi) ndr.

di Redazione

ROMA, 27 LUG. (AGI) - Olandesi Watussi e lettoni stanghe, sono loro i più alti del mondo SHARE:  SHARE  TWEET Roma - Sono gli uomini olandesi e le donne lettoni i più alti del mondo. è quanto emerge da uno studio condotto in 187 Paesi e pubblicato su eLife che indica come ad Amsterdam e dintorni l'altezza media maschile sia di 1 metro e 83 e nel Paese baltico quella femminile arriva a un metro e 70. Lo studio analizza come è cambiata l'altezza media nei vari Paesi dal 1914 al 2014. Gli uomini italiani, con la media di 1,79, sono passati in un secolo dalla 57ma posizione alla 29ma, mentre le donne, con 1,65, passano dalla 55ma alla 32ma posizione. Dall'Europa del Nord bisogna spostarsi nel Sud-est asiatico per trovare invece gli uomini più bassi del mondo. A Timor-est l'altezza media maschile è di 1 metro e 60, mentre le donne più piccole del Pianeta non raggiungono i 150 centimetri e sono in Guatemala. A crescere di più negli ultimi 100 anni sono stati gli uomini iraniani, 16 centimetri, e le donne della Corea del Sud, 20 centimetri. E' di 5 centimetri sia per gli uomini che per le donne la crescita media della Gran Bretagna nell'ultimo secolo, dove l'altezza maschile è di un metro e 78 e quella femminile di 1,64. Lo studio evidenzia anche come negli Stati Uniti la crescita media si sia bloccata tra il 1960 e il 1970. In un secolo l'aumento dell'altezza è stato di soli 6 centimetri. Rispetto al 1914 gli americani hanno perso molte posizioni, gli uomini sono passati dalla terza posizione alla 37ma, le donne dalla quarta alla 42ma. "Negli ultimi 100 anni nell'Asia del Sud (come l'India, il Pakistan e Bangladesh) non c'è stato un rilevante trend di crescita dell'alezza media. Si tratta di un aumento minimo che va da 1 a 6 centimetri". Ha detto James Bentham dell'Imperial college di Londra. "In alcune parti dell'Africa sub-sahariana le altezze medie sono addirittura diminuite dal 1970, come in Uganda e Sierra Leone". "Il fenomeno di aumento dell'altezza potrebbe in parte dipendere dal sistema genetico - ha spiegato lo scienziato Majid Ezzati - ma è anche vero che i geni non cambiano in cosi' poco tempo. Quindi si può ipotizzare che l'ambiente circostante e le migliori condizioni di vita siano i fattori di maggior influenza. Negli ultimi 100 anni in gran parte del Pianeta sono cambiate le condizioni di assistenza sanitaria, i servizi igienici e la nutrizione, cosi' come c'è un'attenzione maggiore verso la salute della mamma in gravidanza". 





Nessun commento