Ultim'Ora

Economia. Export:"Ciao gusto", big alimentare italiano fanno rete in Gb

Il logo di ciao gusto. (foto Agi) ndr.

di Redazione

ROMA, 24 AGO. (AGI) - Rafforzare la propria presenza commerciale nel Regno Unito, puntando sulla sinergia dei grandi brand dell'eccellenza alimentare made in Italy e sulle collaudate potenzialita' delle grandi piattaforme di vendita online. Questo l'obiettivo del nuovo progetto denominato Ciao Gusto, avviato da Conserve Italia in queste settimane insieme ad altre 24 aziende leader dell'agroalimentare italiano sul sito di ecommerce Ocado. "Conoscevamo da tempo le grandi potenzialita' di Ocado, che e' il primo retailer online in Regno Unito per la vendita di food&beverage - spiega Cesare Concilio, Direttore Commerciale Estero di Conserve Italia. All'indomani del voto che ha sancito l'uscita della Gran Bretagna dall'Europa, abbiamo ciononostante deciso di aderire con entusiasmo all'idea di creare una sorta di shop in the shop (negozio nel negozio), con la finalita' di commercializzare online in un'unica vetrina grandi eccellenze del made in Italy, quali la pasta, il vino, i formaggi, il pomodoro. Al momento sono gia' 31 i brand presenti". Frutto di oltre un anno di lavoro, il progetto Ciao Gusto ha avuto una spinta propulsiva proprio da Conserve Italia, che gia' vantava una forte presenza commerciale e una capillare rete distributiva nel Regno Unito insieme ad una presenza ultradecennale nella piattaforma Ocado. "Le vendite online rappresentano un segmento in crescita del fatturato generato oltremanica dalla nostra cooperativa", commenta Diego Pariotti, Direttore Vendite Estero di Conserve Italia. Quest'anno i prodotti Cirio hanno fatto registrare su Ocado un fatturato doppio rispetto a quello di tre anni fa. Mettere insieme diversi brand dal forte richiamo non puo' che creare un effetto trainante per gli acquisti: il nostro auspicio e' pertanto di veder ulteriormente incrementare la quota rappresentata dalle vendite online in Regno Unito, che e' oggi pari a circa il 7%". Intanto le prime risposte da parte del mercato non sono tardate ad arrivare, come spiega Sandra Sangiuolo, Responsabile Marketing Estero di Conserve Italia: "Operativo dal mese di giugno, Ciao Gusto ha registrato in questi primi due mesi incassi decisamente incoraggianti. Consideriamo il progetto a tutti gli effetti come un'esperienza pilota: qualora il modello dovesse funzionare in Regno Unito, saremo pronti ad esportarlo anche in altre realta' quale modello vincente e canale consolidato di vendita"





Nessun commento