Ultim'Ora

Estero. Il figlio di Michael Douglas esce dal carcere "Ora nuova vita"

 Il figlio di Michael Douglas esce dal carcere. (foto Agi) ndr.

di Redazione

NEW YORK (USA), 2 AGO. (AGI) - Cameron Douglas, il figlio maggiore di Michael Douglas, e' uscito dal carcere dove ha trascorso gli ultimi 7 anni per reati di narcotraffico e ora pensa di scrivere un libro di memorie sulla sua esperienza. Secondo il New York Post, Cameron Douglas, 37 anni, ha abbandonato recentemente il centro correzionale di Cumberland, nello stato del Maryland, e scontera' il resto della sua condanna in un centro di reinserimento sociale. Recuperera' completamente la liberta' nel 2018. Il figlio maggiore dell'attore, che fu condannato nel 2010 per possesso di eroina e vendita di anfetamina, vuole approfittare di questa "nuova oportunita' di vita" per trascorrere il tempo con suo padre e sua madre, fa sapere una fonte dell'entourage, e scrivere un libro sulla sua esperienza di rampollo di una delle piu' nobili dinastie di Hollywood, entrato nel nel tunnel della droga, passato dunque da una vita di privilegi alla durezza del carcere. "Cameron parlera' del suo tormento interno, essendo figlio e nipote di due icone di Hollywood (non solo il padre, Michael, ma anche il nonno, Kirk;ndr) e delle cattive scelte che lo hanno portato in carcere e a rimanere in isolamento". Cameron Douglas era stato inizialmente condannato a cinque anni di prigione, ma la sua detenzione era stata ampliata di 4 anni e mezzo per aver confessato di aver trafficato droga di contrabbando in prigione, per cui e' finito anche in cella di isolamento per due anni. Il figlio di Douglas era stato arrestato nel 2009 in un albergo di New York con 500 grammi di 'cristal', la forma piu' pura di metanfetamina, che voleva vendere e di cui, prima di essere arrestato, aveva gia' accettato di consegnare una parte per 15mila dollari. Cameron e' l'unico figlio nato dal primo matrimonio dell'attore con Diandra Luker, da cui ha divorziato nel 2000 per sposarsi con l'attrice gallese Catherine Zeta-Jones, da cui ha avuto altri due figli. Negli anni in carcere Michael Douglas ha visitato regolarmente il figlio, e ne ha anche parlato pubblicamente: in occasione del premio Emmy per il suo ruolo principale nella miniserie Behind the Candelabra ha parlato dei problemi del sistema penitenziario: "All'inizio ero ovviamente deluso da mio figlio. Ma poi sono rimasto deluso dal sistema. Se commetti un errore, ti puniscono. Ma mio figlio ha trascorso due anni in cella di isolamento", denuncio' la star, con il premio in mano.





Nessun commento