Ultim'Ora

Gioia del Colle (Ba). Arrestato e condannato scippatore seriale [CRONACA DEI CC. ALL'INTERNO]

Arresatto scippatore seriale. (foto cc.) ndr.

di Redazione

GIOIA DEL COLLE (BA), 6 AGO. (C. St.) - Nell’arco di mezzora un giovane malvivente aveva seminato il panico, mettendo a segno due scippi nel centro di Gioia del Colle, rispettivamente in via R. Canudo e Piazza Pinto, nei confronti di due anziane vittime. Le immediate indagini hanno permesso di individuare il malintenzionato e localizzarlo nel centro storico dove è stato tratto in arresto dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile del posto. Il malfattore V.C., di anni 19 – gioiese, senza occupazione, con piccoli precedenti di Polizia, aveva dapprima scippato della borsa un’anziana signora di Sammichele di Bari, appena scesa dall’autobus, e poi una signora di origini romene ma residente a Gioia, che passeggiava in Piazza Pinto, racimolando il misero bottino di 100 euro. Subito accorsi sul posto, i Carabinieri una volta raccolte le descrizioni somatiche del malfattore, hanno immediatamente diramato le ricerche del giovane delinquente. Il tempestivo dispositivo avviato sul territorio ha consentito ad una pattuglia del Radiomobile di ripercorrere la via di fuga dello scippatore e di individuarlo all’interno di un immobile in disuso. Il giovane è stato sorpreso con il bottino addosso ed il tutto è stato prontamente recuperato e restituito alle vittime malcapitate che fortunatamente, oltre allo spavento, non hanno riportato alcuna lesione. Il giovane è stato sottoposto agli arresti domiciliari e stamane si è tenuto il rito “direttissimo” a seguito del quale il prevenuto è stato condannato alla pena di un anno e sei mesi nonché a 500 euro di multa. 


Il materiale sequestrato. (foto cc.) ndr.
BARI: TENTA DI RAPINARE UN CHIOSCO DI BIBITE. FINISCE IN OSPEDALE E ARRESTATO DAI CARABINIERI 

Un pregiudicato 47enne barese del quartiere San Paolo di Bari è ricoverato in ospedale al San Paolo in quanto nel tentativo stanotte di rapinare, armato di un martello, uno scalpello e di una falce, una rivendita di bibite sul lungomare di Palese (Ba) ha riportato la peggio nella collutazione avuta con il proprietario, scontrandosi e venendo disarmato dal proprietario del locale stesso. Il pregiudicato ne avrà per un mese ed è in cura presso l'ospedale piantonato dai carabinieri. Ferito in maniera meno grave il propietario del chiosco.





Nessun commento