Ultim'Ora

Politica. "Comune di Bari: un altro caso di disservizio!!!", la denuncia Movimento Politico “RIPRENDIAMOCI IL FUTURO

Il logo del Movimento politico (foto) ndr.
di Redazione

BARI, 17 AGO. - Luigi Cipriani, dirigente del Movimento Politico “RIPRENDIAMOCI IL FUTURO denuncia quanto segue:

«Una cittadina barese ha comunicato  allo scrivente un caso che, ove sia accertato, rappresenta un grave ed ingiustificabile disservizio da parte di una pubblica amministrazione.
I fatti:  il giorno 12/08/ 2016 l’ambasciata di Tirana invia, al Comune di Bari, all’indirizzo di posta elettronica certificata statocivile.comunebari@pec.rupar.puglia, una seconda P.E.C. contenenti dati sensibili. 
La cittadina barese interessata ieri 16/08/2016 si è presentata presso gli uffici del Comune di Bari ubicati in Largo Fraccacreta per avere conferma dell’arrivo della predetta comunicazione inviata a mezzo P.E.C.  Alcuni dipendenti ivi presenti, le riferivano che la dipendente addetta all’apertura delle mail è in ferie e che nessuno poteva sostituirla.
Alla luce di quanto suesposto e che rappresenta un grave ed ingiustificato inadempimento, si invita il Sindaco di Bari e l’Assessore della Ripartizione Stato Civile del Comune di Bari di volersi urgentemente attivare per accertare quali siano le cause per cui al Comune di Bari, nonostante siamo nel terzo millennio, accadono casi come questi che forse non avvengono neanche nel TERZO MONDO e che vengano adottati gli opportuni ed urgenti provvedimenti che il caso richiede.
I cittadini non possono subire ingiustizie all’infinito».
Luigi Cipriani





Nessun commento