Ultim'Ora

Bari. Guardia di Finanza: Rissa al c.a.r.a. Di Bari. 8 persone contuse [CRONACA DELLA GDF ALL'INTERNO][VIDEO]

Rissa al c.a.r.a. di Bari. (foto) ndrr

di Redazione

BARI, 27 SETT. (C. St.) - E’ di 8 feriti il grave bilancio dell’ultima maxi rissa scoppiata la notte scorsa all’interno del Centro Accoglienza Richiedenti Asilo di Bari-Palese. I disordini che hanno visto coinvolti numerosissimi immigrati di diverse etnie, Eritrei, Pakistani ed Afghani, sono iniziati poco prima dell’alba per motivi, al momento, sconosciuti. Negli scontri sono stati anche coinvolti militari della Guardia di Finanza e dell’Esercito che, in quel momento, erano impegnati nella vigilanza e che sono prontamente intervenuti al fine di riportare l’ordine all’interno della struttura. Tra i feriti, ricoverati presso il Policlinico e l’Ospedale di Venere, anche un Finanziere del Gruppo Pronto Impiego Bari, colpito ad una gamba da una grossa pietra, che è dovuto ricorrere alle cure del Pronto Soccorso dell’Ospedale San Paolo. Sul posto sono prontamente intervenute altre pattuglie della Guardia di Finanza nonché della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri che hanno, così, riportato la calma tra gli immigrati presenti. I primi accertamenti condotti dalle Fiamme Gialle hanno permesso di denunziare alla competente Autorità Giudiziaria nr. 7 soggetti nonché di sottoporre a sequestro numerosi oggetti contundenti. Sono in corso indagini al fine di identificare ulteriori responsabili. 

PORTO DI BARI: SEQUESTRATI OLTRE 9 TONNELLATE DI TABACCHI LAVORATI ESTERI DI CONTRABBANDO 

Nel quadro del rafforzamento delle misure di sicurezza e controllo all’interno del Porto di Bari, attuato anche a contrasto dei traffici illeciti, Finanzieri del Gruppo e funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Bari, hanno sequestrato oltre 9 tonnellate di tabacchi lavorati esteri, trasportati, su un container scaricato dalla motonave portacontainers HANSA NEUBURG proveniente dalla Malesia. L’esame del container a mezzo di apparecchiatura radiogena SILHOUETTE SCANNER in uso al locale Ufficio delle Dogane, ha fatto emergere i sospetti poi confermati al momento dell’apertura del container. Nascosti dietro una decina di scatole di copertura contenenti pezzi in legno, in luogo di mobili da giardino come dichiarato, sono state rinvenute - accuratamente stoccate in scatole di cartone - oltre nove tonnellate di sigarette marca RICHMAN poi sottoposte a sequestro per contrabbando. Sono tuttora in corso accurate indagini per risalire agli effettivi destinatari del carico ed agli altri soggetti coinvolti.







Nessun commento