Ultim'Ora

Puglia. Emiliano: "una legge regionale per la pulizia dei fondali marini con l'aiuto dei pescatori"

Michele Emiliano a Peschici. (foto com.) 
La proposta presentata oggi a Peschici alla "festa della speranza" in memoria di Angelo Vassallo 

di Redazione

PESCHICI (FG), 5 SETT. - Una legge regionale per la pulizia dei fondali marini, con l'aiuto dei pescatori. Questa è la proposta presentata dal presidente della Regione Puglia Michele Emiliano oggi a Peschici (Fg): "I pescatori - ha detto- ogni volta che raccoglieranno in mare rifiuti, invece di ributtarli in acqua, li porteranno a terra e otterranno un rimborso dalla Regione.  L'idea promossa dalla fondazione "Angelo Vassallo sindaco pescatore" è sostenuta anche dall'Ambasciata americana in Italia, al punto che un progetto analogo è allo studio anche a livello internazionale. In Puglia lo faremo". Il presidente ne ha parlato nel corso della "Festa della Speranza", manifestazione in memoria del sindaco di Pollica nel sesto anniversario dell'uccisione. La Fondazione Vassallo ogni anno ricorda il Sindaco Pescatore in una regione e in una città diversa, al fine di portare a conoscenza di tutti che la bella politica esiste e che vi è la possibilità di farla anche, e soprattutto, al Sud. L'evento ha avuto  un carattere internazionale proprio per l’illustre partecipazione di  Kelly Degnan, Chargé de Affaires dell’Ambasciata americana in Italia. La giornata si è aperta con i saluti alle autorità da parte del sindaco di Peschici Franco Tavaglione, nella sala consiliare “Gaetano Azzarone”. A seguire, in piazza Pertini, si è tenuto il convegno “Bellezza, mare, territorio”. Tantissimi i sindaci e le autorità presenti. "Ricordare un uomo giusto - ha detto Emiliano - è sempre un dono che si offre all'umanità. Ecco perché la mia gratitudine per questo evento non è formale. Oggi parliamo di speranza. La speranza è una cosa tosta, che va coltivata con la testardaggine dei pescatori.  Il nostro è un cammino in cui speranza e amarezza, dolore e gioia si alternano continuamente. Chi va per mare sa bene cosa deve fare, ma assume anche un rischio per fare ciò che ritiene giusto. Angelo Vassallo ha messo in palio la sua vita per fare il suo dovere. E lo ha fatto consapevolmente, perché per persone come lui la felicità interiore è sempre legata al fare la cosa giusta.  Il nostro compito è coniugare i grandi sogni e i grandi valori ad azioni concrete, perché sappiamo che non c'è alternativa. In Puglia siamo consapevoli che nessun risultato può essere raggiunto senza il nesso tra sacrificio e lavoro. Per questo celebriamo la vita di Angelo Vassallo che ha saputo fare il suo dovere diventando per noi tutti un esempio da seguire". L’iniziativa, promossa dal Comune di Peschici e dalla Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore, in collaborazione con l’associazione Borghi Autentici d’Italia, il Parco Nazionale del Gargano, la Provincia di Foggia, il Gruppo di Azione Locale Gargano, la Camera di Commercio di Foggia, ha il patrocinio della Regione Puglia.





Nessun commento