Ultim'Ora

Terlizzi (Ba). Una cisterna ed un crocifisso rinvenuto nel sottosuolo di Largo Lago Dentro

La cisterna rinvenuta. (foto) ndr.

di Massimo Resta 

TERLIZZI (BA), 30 SETT. - Continua a regalare sorprese il sottosuolo della città dei fiori. Durante i lavori di riqualificazione di Largo Lago Dentro, una piazzetta del centro storico terlizzese, sono venuti alla luce un'antica cisterna ed un crocifisso. La cisterna, ancora piena di acqua, è stata rinvenuta sotto la pavimentazione settecentesca. Gli operai della Sogem Costruzioni, la ditta che sta effettuando le opere di riqualificazione della piazzetta, hanno rilevato del vuoto, scoprendo la cisterna in pietra che dovrebbe essere stata utilizzata come collettore delle acque piovane e serbatoio per riserva idrica. Probabile anche la presenza di una seconda cisterna, però priva d'acqua. Il crocifisso, invece, è stato rinvenuto fra le macerie dall'archeologa Maria Teresa Foscolo, incaricata dal Comune di Terlizzi di seguire i lavori in Largo Lago Dentro. Intanto, l'associazione turistica Pro Loco, in seguito alle scoperte fatte nel sottosuolo di Largo Lago Dentro, a nome di alcuni sodalizi del territorio ha chiesto al sindaco Ninni Gemmato ed al presidente della seconda commissione consiliare permanente Giuseppe Ranieri di essere ascoltati in commissione per discutere non solo della salvaguardia dei reperti venuti in superficie ma anche della valorizzazione delle risorse storiche, architettoniche e culturali della città dei fiori in chiave turistica. Appare evidente, infatti, che le nuove scoperte archeologiche, potrebbero richiamare migliaia di turisti a Terlizzi, contribuendo al rilancio dell'economia locale.





Nessun commento