Ultim'Ora

Trani ed Andria (Bat). Controlli serrati ad “Alto Impatto” della Polizia. Un arresto e due denunce in stato di libertà

Trani ed Andria, controlli serrati ad “Alto Impatto”. (foto) ndr.

di Redazione

TRANI (BT), 18 SETT. (C. St.) - Giovedì 15 e venerdì 16 settembre, rispettivamente a Trani e ad Andria, la Polizia di Stato ha operato con servizi straordinari di controllo del territorio ad “Alto Impatto” mediante l’impiego di Unità Cinofile, pattuglie dei locali Commissariati di PS e del Reparto Prevenzione Crimine “Puglia Settentrionale”. L’attività si inquadra nella riorganizzata pianificazione dei servizi di prevenzione, disposta dal Questore di Bari, Dirigente Generale dott. Carmine ESPOSITO, che segue ad una puntuale e mirata attività preventiva di analisi della fenomenologia criminale presente sul territorio di Bari e provincia. 
Nel corso di tali attività, ad Andria, è stato tratto in arresto R. L., classe ’97, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a seguito dell’aggravamento della misura degli arresti domiciliari cui era sottoposto. Il giovane, ai domiciliari perché ritenuto responsabile di atti persecutori, non si è attenuto alle disposizioni imposte dalla misura ed è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Trani. A Trani sono stati indagati in stato di libertà due 28enni. Il primo è stato denunciato per detenzione abusiva di munizioni, in quanto trovato in possesso di una cartuccia 7.62 nato per fucile mitragliatore, e segnalato amministrativamente per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale; l’uomo era in possesso di 12 gr. di hashish. 
Il secondo per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio poichè nella sua abitazione sono stati rinvenuti e sequestrati un bilancino di precisione, 1.50 gr. di marijuana e la somma di 250 euro, suddivise in banconote di piccolo taglio, provento dell’attività illecita. Identificate complessivamente 110 persone, di cui 36 con precedenti di Polizia. Effettuati 10 posti di controllo nell’ambito dei quali sono state controllate 39 vetture; ulteriori 392 veicoli sono stati controllati con sistema automatizzato “Mercurio” ed è stata elevata 1 sanzione per contravvenzione al codice della strada. Rinvenuto un veicolo compendio di furto. 
Eseguite 10 perquisizioni domiciliari ed effettuati controlli a 4 esercizi commerciali. Le attività proseguiranno regolarmente ed interesseranno il capoluogo e diverse località della provincia.





Nessun commento