Ultim'Ora

Calcio. Terza sconfitta stagionale per il Bari. Biancorossi sconfitti per 3-1 a Frosinone. A rischio la panchina di Stellone

Roberto Stellone. (foto com.) ndr.

di Massimo Resta 

FROSINONE, 17 OTT. - Amaro ritorno in terra ciociara per Roberto Stellone dopo i fasti del passato proprio alla guida del Frosinone. Il suo Bari, infatti, allo stadio "Matusa" viene battuto 3-1 dai giallazzurri di Pasquale Marino al termine di una partita equilibrata solo nei primi venti minuti. Sugli scudi ancora una volta Dionisi, autore della seconda doppietta stagionale. I suoi gol al 32’ e 45’ del primo tempo hanno steso il Bari. Il bomber laziale tiene in costante apprensione i difensori baresi. Frosinone quasi sempre in cattedra, Bari che fatica a costruire gioco e che scompare nella ripresa dopo il terzo gol dei ciociari segnato da Sammarco dopo uno scambio volante con Daniel Ciofani. Di Daprelà su colpo di testa, dopo un angolo di un inesauribile Brienza, il gol della bandiera del Bari. Ciociari che tornano in zona playoff, pugliesi che invece perdono terreno. Ed ora la panchina di Stellone inizia a scricchiolare. Il tecnico nelle prossime ore incontrerà il direttore sportivo Sean Sogliano per fare il punto della situazione all'indomani della debacle di Frosinone. Tifosi baresi delusi per l'andamento dei biancorossi in serie B. La squadra di Stellone con i suoi dieci punti, frutto di due vittorie, quattro pareggi e tre sconfitte, si trova al centroclassifica e si allontana sempre di più dai quartieri alti della graduatoria. Occorre dare una scossa a tutto l'ambiente, per ridare slancio e vitalità ad una squadra demotivata, avara di gioco e risultati. La società di Giangaspro potrebbe decidere l'esonero di Stellone, il cui futuro, come dichiarò nei giorni scorsi Sogliano, era legato ai risultati. Ma questi sono stati finora deludenti per una piazza affamata di grande calcio.





Nessun commento