Ultim'Ora

Calcio. U.C. Bisceglie-Barletta 2-3

Una frazione di gioco. (foto com.) ndr

di Redazione

BISCEGLIE (BT), 3 OTT. - Minuto 78', cross di Mignogna respinto dalla difesa, palla sui piedi di Nicola Loiodice che si coordina e dal lato sinistro dell'area di rigore scaglia un bolide imprendibile per Lullo siglando il 3-2. È questa magia dell'esterno barese a consegnare i 3 punti al Barletta 1922 che si impone sull'Unione Calcio Bisceglie nel match della 4^giornata del campionato di Eccellenza disputato sul sintetico del "Città dei Fiori" di Terlizzi. Quelli conquistati dai biancorossi sono 3 punti importantissimi arrivati dopo un match tirato ed equilibrato. La cronaca Mister Bitetto recupera gli acciaccati Di Rito e Digiorgio e decide di mandarli in campo dal 1' riproponendo il 4-2-3-1 dopo averlo accantonato nella gara contro il Vieste.
 L'Unione calcio risponde con il 4-4-2 proponendo Moscelli e Ventura in avanti. Il match comincia sui binari dell'equilibrio e dopo una prima occasione dei padroni di casa con Serri al 13' (diagonale di destro sul fondo) al 18' arriva il vantaggio biancorosso: corner da destra battuto da Pellecchia, palla colpita di testa da Di Rito che sbatte sulla traversa ma arriva a Gigi Digiorgio che la ribadisce in rete per lo 0-1. 
Il Barletta, che nel frattempo ha dovuto rinunciare a Pizzutelli colpito duro e sostituito da Sguera, tiene bene il campo ma al 32' subisce il pari che arriva grazie ad una gran conclusione di Caprioli. Subito il pari i biancorossi non si scompongono e dapprima sfiorano il 2-1 con Di Rito che al 36' non trasforma in gol un ottimo suggerimento di Zingrillo e poi lo trovano al 44' con una splendida punizione di Pellecchia. La ripresa si apre con il pari dell'Unione Calcio che arriva al minuto 50' grazie a Moscelli che trasforma un calcio di rigore concesso dal direttore di gara per fallo di Lisi su Cannone. A questo punto i ritmi della gara calano, le due squadre si fronteggiano bene a centrocampo e comincia la girandola dei cambi che vede entrare Dentamaro e Mignogna per il Barletta al posto di Lorusso e Pellecchia e Amoroso e Vitale per Cannone e Ventura nella formazione di casa. 
Al 78' la magia di Loiodice che decide il match, poi l'incadescente finale con Lullo bravissimo su Sguera al 91' e con Rossetti decisivo a salvare il risultato con due belle parate su Moscelli (punizione al 90') e su Serri al 95' (conclusione da distanza ravvicinata). Vince dunque il Barletta, e sono 3 punti davvero d'oro. 
 COMMENTO MISTER BITETTO Tre punti d'oro per il Barletta conto un coriaceo Unione Calcio Bisceglie. A decidere il match è un gran gol di Nico Loiodice, che modifica l'equilibrio a dieci dal termine dopo il rigore dell'ex Moscelli. Ad esprimere tutta la soddisfazione per la seconda vittoria stagionale è il tecnico biancorosso Francesco Bitetto: "Sono contentissimo per i ragazzi. Oggi non era facile vincere, avevamo tanta pressione. Dovevamo necessariamente portare a casa i tre punti e l'abbiamo fatto molto bene. In questi casi se non ci metti il carattere il risultato non arriva". Bitetto però mantiene i piedi per terra in vista di un doppio impegno ravvicinato contro il Vieste in Coppa Italia e il Cerignola in campionato: "Siamo stati bravi a reagire dopo un rigore che avrebbe spezzato le gambe a tutti. Questa vittoria ci da serenità e anche morale e ci è utile per il prosieguo del campionato. Giovedì torniamo in campo per la Coppa Italia, anche lì ci teniamo a fare bene". Conclusione dedicata all'infortunio che ha costretto Pizzutelli ad abbandonare il campo dopo soli 10 minuti: "Federico ha la caviglia gonfia, ha subito un brutto fallo da dietro. Vediamo come sta ma abbiamo i giocatori per sopperire ad una sua eventuale assenza". 
 Tabellino del match U.C. Bisceglie (4-4-2): Lullo; Quacquarelli, Anglani, Bartoli, Dattoli; Serri, Sangirardi (85' Gilfone), Caprioli, Cannone (70' Amoroso); Moscelli, Ventura (70' Vitale). A disp. D'Agostino, Quercia, Asselti, Vispo. 
All. Zinfollino Barletta 1922 (4-2-3-1): Rossetti; Martino, Ola, Digiorgio, Lisi; Zingrillo, Lorusso (61' Dentamaro); Pellecchia (75' Mignogna), Pizzutelli (12' Sguera), Loiodice; Di Rito. 
A disp. Cafagna, Cormio, Aprile, Varola. All. Bitetto Marcatori: 18' Digiorgio (B), 32' Caprioli (UC), 44' Pellecchia (B), 50' Moscelli rig. (UC) 78' Loiodice (B) Calci d'angolo: U.C. Bisceglie-Barletta 1922 2-5 Recuperi: 3' pt., 5' st. 
Ammoniti: Lorusso, Lisi e Zingrillo (B), Moscelli, Sangirardi e Caprioli (UC) Arbitro: Palmisano di Taranto U.C. Bisceglie (4-4-2): Lullo; Quacquarelli, Anglani, Bartoli, Dattoli; Serri, Sangirardi (85' Gilfone), Caprioli, Cannone (70' Amoroso); Moscelli, Ventura (70' Vitale). 
A disp. D'Agostino, Quercia, Asselti, Vispo. All. Zinfollino Barletta 1922 (4-2-3-1): Rossetti; Martino, Ola, Digiorgio, Lisi; Zingrillo, Lorusso (61' Dentamaro); Pellecchia (75' Mignogna), Pizzutelli (12' Sguera), Loiodice; Di Rito.
 A disp. Cafagna, Cormio, Aprile, Varola. 
All. Bitetto Marcatori: 18' Digiorgio (B), 32' Caprioli (UC), 44' Pellecchia (B), 78' Loiodice (B) Calci d'angolo: U.C. Bisceglie-Barletta 1922 2-5 Recuperi: 3' pt., 5' st. 
Ammoniti: Lorusso, Lisi e Zingrillo (B), Moscelli, Sangirardi e Caprioli (UC) Arbitro: Palmisano di Taranto





Nessun commento