Ultim'Ora

Conversano (Ba). Rapinano 20 quintali di uva, ma vengono identificati ed arrestati, su ordinanza di custodia cautelare, dai carabinieri

Arresatati in due dai cc. (foto cc.) ndr.

di Redazione

CONVERSANO (BA), 6 OTT. (Comunicato St.) - I Carabinieri della Stazione di Conversano, nei giorni scorsi, hanno arrestato due pluripregiudicati del luogo, T.D. di 45 anni e M.G. di 40 anni, in esecuzione dell’ordinanza di applicazione di misura cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Bari, D.ssa Alessandra Biliego, su richiesta del P.M., Sost. Proc. Dott. Fabio Buquicchio della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bari, Il provvedimento restrittivo è scaturito a seguito delle meticolose indagini messe in atto dai militari dell’Arma, coordinati dal Sost. Proc.Dott. Fabio Buquicchio, che hanno consentito l’identificazione dei due autori della rapina consumata il 9 agosto scorso nei vigneti dell’azienda agricola “Agrinova”, siti nella contrada San Pietro di Conversano. Nella circostanza, i due venivano sorpresi da un dipendente della ditta mentre stavano trafugando 20 quintali circa di uva bianca da tavola ma, nonostante ciò, riuscivano a guadagnarsi la fuga con la refurtiva dopo averlo minacciato con un coltello. Entrambi i soggetti sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di Bari.





Nessun commento