Ultim'Ora

Cronaca. Agguato mortale a Foggia, ucciso Roberto Tizzano

Il luogo dell'agguato (foto Maizzi) ndr.
di Nico Baratta
FOGGIA, 29 OTT. - Non è bastato rifugiarsi dietro il bancone del bar per Roberto Tizzano, raggiunto alle gambe, al torace e braccia, da alcuni colpi d’arma da fuoco. È morto durante il trasporto agli Ospedali Riuniti di Foggia. Ventenne foggiano, Tizzano era in compagnia di un amico, Roberto Bruno 21enne, anch'egli raggiunto dai proiettili ma scampato all'agguato; difatti è rimasto ferito. L’agguato si è consumato presso un bar in Via San Severo, al “Bar All H24”, verso le ore 16. Secondo le prime ricostruzioni degli inquirenti i due giovani erano all’interno del bar quando a volto coperto sono entrati i due killer che hanno esploso proiettili con pistole e fucili. Tra i reperti raccolti dagli inquirenti sul luogo del delitto son stati rinvenuti bossoli calibro 12. Ora le indagini si avvalleranno delle immagini registrate dalle telecamere degli impianti di videosorveglianza presenti nell’area perimetrale del bar. Non si escludono vendette trasversali tra i clan criminali del capoluogo dauno.




Nessun commento