Ultim'Ora

Politica. Antonio De Caro nuovo presidente dell’Anci, gli auguri di buon lavoro del sindaco di Foggia Franco Landella

Il sindaco Antonio De Caro (foto Unità) ndr.

di Redazione

FOGGIA, 12 OTT. - «Ad Antonio De Caro formulo, a titolo personale ed istituzionale, i miei auguri di buon lavoro e le mie congratulazioni per la sua elezione alla presidenza dell’Anci. Ho sostenuto sin dall’inizio la candidatura del sindaco di Bari, per il valore di un giovane collega che stimo e per il significato politico di una elezione che affida la guida dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani ad un primo cittadino del Mezzogiorno e della Puglia in particolare.
Non un riconoscimento formale né tantomeno di facciata, ma uno strumento che può aiutare a rimettere al centro della discussione le ragioni del Sud e le esigenze di tanta parte della classe dirigente impegnata quotidianamente nella trincea delle Amministrazioni comunali ed in territori dove le difficoltà, anche sul piano della coesione sociale, si manifestano in modo più drammatico. 
Sono certo che il sindaco di Bari – con il quale Foggia ha un rapporto di collaborazione virtuosa, ad esempio nella società Amiu Puglia SpA – saprà interpretare la sua funzione ed il suo ruolo facendosi portavoce, nell’interlocuzione con il Governo nazionale, di quelle istanze divenute ormai fondamentali per i Comuni italiani: dai temi di carattere finanziario a quelli che riguardano il personale della pubblica amministrazione, cui è legata la qualità dei servizi erogati alle comunità; dalle tensioni correlate alla gestione dei flussi migratori all’emergenza sicurezza, sino alle necessità strategiche sul versante infrastrutturale. 
Questioni che sarebbe sbagliato etichettare come sterili rivendicazioni di un Meridione che si piange addosso. Viceversa, si tratta di temi che rivestono un’importanza determinante per difendere la tenuta istituzionale del Paese, per rimettere in moto la nostra Italia e ancor più per ricucire il rapporto di fiducia tra cittadini ed istituzioni, nel segno di quella sussidiarietà che, soprattutto in questa fase di crisi economica, deve tornare ad essere il principio al quale ispirare la nostra azione e la nostra attività quotidiana. Con l’elezione di Antonio De Caro l’Anci può dunque aprire un nuovo corso, al quale come sindaco di Foggia offrirò il mio contributo di proposte ed idee».




Nessun commento