Ultim'Ora

Calcio. Bari-Spezia la follia di Fedele !!

Il c.t. del Bari Colantuono. (foto com.) ndr.

di Rocco Ventrella

BARI, 14 NOV. - I biancorossi, passati in vantaggio nel primo tempo con un goal di Ciccio Brienza,sfumano i 3 punti nel finale dopo un pasticcio clamoroso, autorete di Fedele.Gelo al San Nicola, tifosi e per Colantuono che già pregustava la sua avventura barese con un successo. Galletti con il modulo 4-3-3 non sono apparsi ancora brillanti, nonostante erano però riusciti a creare i presupposti per fare bottino pieno. Nell'autogol di Fedele, un gesto che i tifosi faticheranno a dimenticare, la difficoltà della squadra , lontana dalla condizione necessaria per portare a casa partite quasi vinte come quella di ieri sera. Il Bari resta al 12° posto con 17 punti in classifica. Avvio di gara molle da parte di entrambe le squadre. Per vedere il primo tiro della partita bisogna aspettare il 24' con un suggerimento in area per Maniero, l'attaccante barese però, viene anticipato proprio al momento di concludere. Al 30' è Fedele a provare la soluzione di tacco nel tentativo di deviare il cross basso di Sabelli, il tiro però è debole e finisce tra le braccia di Chichizola, finalmente al 34' il Bari passa in vantaggio al termine di un'azione avvolgente: Cassani va al cross dalla sinistra, De Luca colpisce il pallone di testa per Brienza che da pochi passi batte Chichizola. E' l'ultima occasione di un primo tempo che termina con il Bari in vantaggio. Nella ripresa al 59' corsa in solitaria di De Luca che prova il tiro da fuori, Chichizola para senza affanni. Il Bari attacca ma non riesce a segnare il 2 gol della tranquillità. La beffa arriva quando mancavano 8' minuti dalla fine lo Spezia va al cross dalla destra, la palla attraversa l'area di rigore, Fedele goffo, beffa incredibilmente il pareggio ospite delude tutti..e nel finale si rischia , tutti a difendere.. Negli ultimi minuti di recupero nulla serve l'assalto disordinato dei galletti. Bari e Spezia pareggiano 1-1, da rivedere, Colantuono deve lavorare molto sulla testa dei calciatori, alla prossima !





Nessun commento