Ultim'Ora

Molfetta (Ba). Sequestrati dalla Gdf 2 quintali di rame. Una persona tratta in arresto

Sequestro della Gdf di rame a Molfetta. (foto Gdf) ndr. 

di Redazione

MOLFETTA (BA), 9 NOV. (Comunicato St.) - La Tenenza della Guardia di Finanza di Molfetta, a seguito del sequestro di circa 7 quintali di rame di provenienza furtiva, eseguito lo scorso mese di febbraio, continua ad essere impegnata nelle attività di contrasto ai furti del c.d. “oro rosso”. I Finanzieri, nel corso di un dispositivo notturno di controllo del territorio “117” predisposto nella Zona Industriale di Molfetta, rilevavano che diverse abitazioni ed aziende, compreso un distributore di carburante, erano state colpite da un black out elettrico, analogamente a quanto verificatosi nella stessa zona solo poche settimane prima. Un primo sopralluogo effettuato dai militari conseguente all’individuazione di alcuni cavi tranciati, permetteva di appurare che era stato commesso il furto di un’intera linea di conduzione; pertanto, la pattuglia avviava una attenta ricognizione della zona di installazione dei tralicci depredati, estendendo le ricerche di eventuali responsabili anche alle campagne circostanti. Tale attività di osservazione e ricerca consentiva di rilevare la presenza sospetta di una Fiat Multipla, con a bordo un soggetto, nonché di due ulteriori persone le quali, alla vista dei militari, si dileguavano a piedi nelle campagne circostanti, facendo perdere le proprie tracce. Il conducente della vettura, dopo essersi repentinamente disfatto del carico illecito, tentava di allontanarsi velocemente a bordo del mezzo, prima di essere raggiunto e fermato dalla pattuglia delle Fiamme Gialle nei pressi dell’accesso alla S.P. Molfetta-Bisceglie; lo stesso veniva quindi identificato in D.G. di anni 43, nativo di Bitonto (BA) e residente in Giovinazzo (BA). Il conducente del mezzo è stato quindi tratto in arresto in flagranza di reato e posto al regime degli arresti domiciliari con le accuse di furto aggravato e ricettazione; la refurtiva recuperata, pari a circa 2 quintali di rame, unitamente all’autovettura e a tutto il materiale da scasso rinvenuto, sono stati sottoposti a sequestro.





Nessun commento