Ultim'Ora

Noci (Ba). Topi d’appartamento messi in fuga da una pattuglia dei Carabinier

La refurtiva recuperata. (foto cc.) ndr.

di Redazione

NOCI (BA), 7 NOV. (Comunicato St.) - Si intensificano, a Noci, in particolare nelle fasce orarie serali, i controlli sul territorio dei Carabinieri al fine di prevenire e reprimere la commissione dei reati contro il patrimonio. Intorno alle 19.30 di ieri sera, in paese, una pattuglia della locale Stazione Carabinieri, durante un servizio perlustrativo nella zona periferica, ha notato la presenza di un’utilitaria, il cui conducente, accortosi della presenza dei militari, si è precipitosamente dato alla fuga. Prontamente inseguito, l’uomo, imboccata una stradina interpoderale senza uscita, è stato costretto ad abbandonare l’autovettura e a scappare a piedi tra i campi circostanti, facendo perdere le proprie tracce. Recuperato il veicolo, i militari hanno potuto accertare che si trattava di un mezzo trafugato a Bari, le cui targhe, al solo fine di fuorviare le forze dell’ordine, erano state alterate posticciamente con del nastro adesivo. A bordo, inoltre, sono stati recuperati diversi arnesi da scasso, una smerigliatrice flessibile con lame per il taglio di metalli e una specchiera di presunta provenienza illecita. Il tutto lascia intendere che il fuggitivo facesse parte di una banda dedita ai furti in appartamento che, nella circostanza, sono stati sventati dal preventivo controllo dei Carabinieri. Le indagini per l’identificazione del fuggitivo proseguono senza sosta.





Nessun commento