Ultim'Ora

Politica. "La Vera Storia", parte 1: Monte Sant'Angelo è un comune mafioso?

Carabinieri a Monte Sant'Angelo (foto) ndr.

di Redazione

MONTE SANT'ANGELO (FG), 9 NOV.Di seguito pubblichiamo un comunicato stampa della Coalizione politica “Monte nel Cuore” – Monte Sant’Angelo.

Per comprendere la situazione assurda nella quale sono state catapultate la storia millenaria della Nostra Città, la sua cultura e la sua bellezza, è necessario avere a disposizione una serie di informazioni e dati relativi allo scioglimento del Consiglio Comunale per presunto condizionamento mafioso.
Per tale ragione, la coalizione “Monte nel Cuore” intende procedere a rendere pubbliche tutte le notizie in suo possesso attraverso una specifica campagna di comunicazione.
La relazione del Prefetto e il provvedimento del Consiglio dei Ministri, nella sostanza, hanno definito Monte Sant’Angelo un Comune mafioso o condizionato dalla mafia. Più precisamente, è stato scritto che nel Comune di Monte Sant’Angelo esistono gruppi criminali efferati e pervasivi della struttura sociale.
È evidente che un qualsiasi Comune infiltrato o condizionato dalla mafia o dalla criminalità organizzata ha una propria identità che lo rende diverso dai normali Comuni.
Allora, per rendere conto di come stiano veramente le cose, basta fare un semplice confronto tra un Comune mafioso e Monte Sant’Angelo.

Comune mafioso
Comune di Monte Sant’Angelo
1.Bilancio comunale
Il Bilancio presenta una quantità abnorme di debiti, tale da determinare in alcuni casi un vero e proprio dissesto finanziario.
Il Bilancio è stato ed è in perfetto pareggio. Non ci sono debiti. Anzi, ogni anno si verificano consistenti avanzi di amministrazione. Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha definito Monte Sant’Angelo “Comune virtuoso”.
2. Personale
Si procede ad assunzione di personale anche non necessario, utilizzando metodi e procedure clientelari.
Nei tre anni dell’Amministrazione di Iasio non è stata fatta alcuna assunzione; non è stato sostituito neanche parte del personale andato in pensione.
3. Tasse e tributi
Non vengono riscosse tutte le tasse accertate. Si verificano spesso “strane e ingiustificate esenzioni
Le tasse riscosse superano addirittura quelle accertate. Non vi sono esenzioni che possano destare sospetti di favoritismi
4. Appalti
La realizzazione di opere pubbliche viene affidata con procedure truccate a ditte collegate con i poteri mafiosi o a imprese-prestanome.
Nell’appaltare le opere pubbliche non c’è mai stata una turbativa d’asta o una corruzione. Le imprese hanno tutte la certificazione antimafia, certificazione che regolarmente il Comune ha sempre chiesto e ottenuto.
5. Piano regolatore
Quasi sempre manca il Piano Regolatore e regna la speculazione edilizia.
Ha da 30 anni il Piano Regolatore Generale. L’Amministrazione di Iasio ha approvato il DPP (Documento Programmatico Preliminare) al nuovo strumento urbanistico con la previsione del solo recupero del patrimonio esistente e del consumo zero di suolo.
6.Abusivismo edilizio
L’abusivismo edilizio è dilagante e rappresenta la regola di intervento dei privati.
Non c’è abusivismo edilizio, se si eccettua l’uso di materiali non pertinenti nel Centro storico.
7.Servizio di nettezza urbana
Il servizio è gestito in modo inadeguato, con rifiuti abbandonati e seri problemi di igiene e salute pubblica.
Le nostre strade e le nostre piazze non sono mai state invase da montagne di immondizia. Nel 2015, il nostro Comune è stato riconosciuto Comune Riciclone del Gargano.
8.Servizio di pompe funebri
Il servizio è gestito in situazione di monopolio di fatto.
Il servizio è gestito in regime di concorrenza da imprese serie e trasparenti.
9. Gestione cimitero
I loculi sono costruiti e venduti dai privati che ne determinano il prezzo di vendita secondo particolari meccanismi (poca offerta/molta domanda).
I loculi, da sempre, sono fatti costruire e venduti dal Comune a prezzi preventivamente determinati. Essi sono assegnati secondo la data di morte del defunto.
10.Servizio trasporto pubblico
In genere, il servizio è inadeguato e precario.
Il servizio è gestito da una impresa locale perbene. Soddisfacente è il trasporto scolastico eseguito con mezzi e personale del Comune.
Dunque, per farsi un’idea del tutto autonoma e libera da pregiudizi circa la presunta “mafiosità” del Nostro Comune, è sufficiente analizzare e riflettere su quanto abbiamo scritto sopra.





Nessun commento