Ultim'Ora

Ruvo di Puglia (Ba). Si fingono commessi e rubano duemila euro a un pensionato

Gli anziani vittime dei furti. (foto com.) ndr.

di Massimo Resta 

RUVO DI PUGLIA (BA) - Brutta avventura questa mattina per un pensionato ruvesi di settanta anni. Si è recato in banca per prelevare del denaro dal suo conto corrente, ma quando è uscito dall'istituto di credito si è visto sottrarre i circa duemila euro che aveva messo in tasca. A rubargli il denaro, due individui ben vestiti e muniti di valigetta ventiquattrore per sembrare due commessi. Con la banale scusa di chiedergli delle informazioni hanno avvicinato il pensionato che dopo essere uscito dalla banca stava andando verso la sua auto. Mentre parlavano con lui, con destrezza lo hanno derubato, facendo perdere le proprie tracce. Quando il settantenne ruvesi si è accorto che non aveva più in tasca il denaro prelevato, ha capito di essere stato vittima di un furto. Immediata, dunque, la denuncia presentata ai carabinieri della locale Stazione, che hanno avviato le indagini. La descrizione dei due finti commessi fornita agli uomini dell'Arma dovrebbe aiutare i militari a risalire all'identità dei due prima che mettano a segno qualche altro colpo. Le immagini riprese, inoltre, dalle telecamere dell'istituto di credito dovrebbero contribuire a far piena luce sull'accaduto. L'episodio ripropone il problema delle truffe agli anziani, molto spesso vittime di persone senza scrupoli che le pensano tutte pur di sottrarre denaro.





Nessun commento