Ultim'Ora

Santeramo (Ba). Operazione del Corpo Forestale dello Stato. Una persona denunciata per violazioni edilizie e paesaggistiche

Una denunzia per violazioni edilizie a Santeramo. (foto com.) ndr.

di Massimo Resta 

SANTERAMO (BA), 26 NOV. - Il personale della Stazione del Corpo Forestale dello Stato di Cassano delle Murge, al termine di attività investigative, ha effettuato un sopralluogo a Santeramo in Colle, in contrada “Mosca”, ove è stata riscontrata la presenza di interventi edilizi effettuati in assenza di qualsivoglia autorizzazione, per una volumetria complessiva realizzata pari a circa 280,73 mc. In particolare, sono stati rilevati: una casa rurale regolarmente arredata (cucina-soggiorno, camera da letto e bagno); due depositi con copertura spiovente in pannelli coibentati, di cui uno con annesso forno a legna in muratura; un pollaio in esercizio, edificato in muratura. Le sopra citate opere edilizie erano in violazione di legge, in quanto sono stati effettuati lavori di trasformazione urbanistica e modificazione del territorio, in assenza di qualsivoglia provvedimento autorizzativo. E’ stato inoltre alterato in modo definitivo un bene ambientale tutelato dal P.P.T.R. Puglia, in assenza del prescritto parere della competente Soprintendenza e dell’Assessorato Regionale all’Urbanistica, in quanto l’area sottoposta a sequestro ricade parzialmente nell’area di rispetto dei boschi, bene ambientale tutelato per legge. Per quanto compiuto, il trasgressore è stato deferito all’Autorità Giudiziaria a seguito della violazione degli artt. 31 e 44 del D.P.R. n. 380/2001, degli artt. 146 e 181 del D. Lgs. n. 42/2004, e di violazioni alle componenti botanico – vegetazionali paesaggistiche previste dal P.P.T.R. Puglia.





Nessun commento