Ultim'Ora

Verona. 'Premio internazionale della bontà': sabato 17 dicembre la cerimonia di assegnazione

La locandina dell'evento. (foto com.) ndr.
L'assegnazione del premio al catanese che opera in Amazzonia peruviana


di Luciano Manna

VERONA. 30 NOV. - Si svolgerà a Verona sabato 17 dicembre alle ore 18.00 la cerimonia di assegnazione del "Premio Internazionale della Bontà 2016", presso l'Auditorium dell'Istituto Salesiano di San Zeno (VE). Diversi i soggetti che patrocinano l'evento promosso annualmente dal "Comitato della Croce", tra questi anche la Regione Veneto, il Comune di Verona e di Cavarzere. In occasione dell'incontro ci sarà un dibattito sul tema "Immigrazione, Accoglienza e Solidarietà" che vedrà relatori il Prefetto di Agrigento dott. Nicola Diomede, il Comandante del Comando Aereonavale Centrale della Guardia di Finanza Generale Fabrizio Cuneo e Don Luigi Merola. Il "Comitato della Croce" si è costituito nel 1992 ed operante a Cavarzere (VE), è formata da un gruppo di volontari il cui obiettivo è di portare una scintilla di solidarietà a chi soffre. Il premio dedicato ai rappresentanti delle Forze dell'Ordine, ai Magistrati e a tutte le vittime della criminalità sarà assegnato a coloro che si sono maggiormente distinti in gesti di generosità, tra questi sarà premiato il catanese Marco Antonio Molino, direttore della ong NHV (Nuestro Horizonte Verde - horizonteverde.org) per mezzo della quale da diversi anni Molino è impegnato in azioni di aiuto umanitario e sociale per contrastare la povertà energetica, didattica ed alimentare ad Iquitos nella regione Loreto dell'Amazzonia peruviana, e nello specifico nel quartiere periferico di Belen e con la tribù Yaguas che abita una zona della foresta nel delta del Rio delle Amazzoni. (Redazione di Taranto - Daniele Lo Cascio)




Nessun commento