Ultim'Ora

Milano. Ucciso dalla polizia il killer della strage di Berlino. Soddisfazione del Questore di Milano De Jesu

Anis Amri il killer ucciso. (foto com.) ndr.

di Massimo Resta 

MILANO, 23 DIC. - L'uomo ucciso dalla polizia a Sesto San Giovanni (Milano) è il killer della strage di Berlino. L'uomo, identificato come Anis Amri, è stato fermato per un normale controllo. Alla vista degli agenti dal suo zainetto ha estratto una pistola. Dopo aver urtato "poliziotti bastardi", ha fatto fuoco contro gli agenti, ferendo uno alla spalla. Ha tentato allora di darsi alla fuga, ma gli agenti hanno risposto al fuoco uccidendolo. Soddisfazione per l'operazione compiuta dalla polizia a darne notizia è stato il Questore di Milano Antonio De Jesu, che ha ricoperto lo stesso incarico a Bari. Nel corso di una conferenza stampa ha parlato della pericolosità del terrorista ucciso dalla polizia e degli eventuali attentati che avrebbe potuto organizzare anche in Italia se non fosse stato fermato. In un video, infatti, Anis giura fedeltà all'Isis, dichiarando di voler vendicare i musulmani uccisi nei raid aerei. Proseguono, intanto, le indagini su coperture e appoggi che l'uomo avrebbe avuto nel milanese, dove è arrivato in treno. Dalla Tunisia, suo paese d'origine, la sua famiglia ha chiesto la restituzione della salma e "chiarezza" sulle circostanze dell'accaduto.





Nessun commento