Ultim'Ora

Rifiuti pericolosi tombati nel Salento. De Lorenzis (M5S): subito bonifica!

Diego De Lorenzis, deputato M5S

di Redazione

UGENTO, 24 DIC. (Comunicato St.) - Trovati oltre 600 fusti di rifiuti pericolosi nei pressi della discarica dismessa a Burgesi. 
Sull’argomento ​interviene Diego De Lorenzis, deputato pugliese del M5S in Commissione Trasporti alla Camera. “Hanno ridotto il Salento ad una enorme discarica di rifiuti pericolosi!” - dichiara Diego De Lorenzis - “Per anni la politica non è mai intervenuta in maniera definitiva e solo il M5S già nel 2013 ha rivelato alcune informazioni sui rifiuti tombati descrivendo una situazione allarmante: ovunque si scavi si trovano discariche abusive!” “È criminale” - aggiunge il deputato - “che la discarica Burgesi sia sorta sopra la discarica abusiva contenente i rifiuti pericolosi! Chi ha dato l’autorizzazione per fare una discarica lì dove c’era bisogno di una bonifica? Come per le tante discariche abusive trovate sul tracciato del progetto lacunoso e illegittimo della Pro.sal sulla SS 275, anche a Ugento ci sono delle responsabilità ben precise nella progettazione e nel mancato controllo evidentemente mai eseguito. Ancora una volta il Salento paga la collusione della politica che chiude gli occhi quando non scende a patti e l'imprenditoria malata che fa affari con la criminalità organizzata.” “C’è il concreto rischio che questa discarica appena scoperta non sia l’unica, così come si è appreso dalle dichiarazioni di Carmine Schiavone, rese già nel 1997 ma poi incredibilmente secretate dallo Stato. Occorre stanziare risorse adeguate” - conclude Diego De Lorenzis - “per verificare ora tutto il territorio salentino e per le discariche già emerse occorre subito una bonifica per evitare che la falda sia contaminata e che la popolazione sia messa a rischio. Non c’è tempo da perdere!”





Nessun commento