Ultim'Ora

Trani (Bat). Incensurato allestisce centrale di spaccio in casa. Arrestato dai carabinieri [CRONACA DEI CC. ALL'INTERNO]

La droga e il materiale sequestrato (Foto CC.)

di Redazione

TRANI (BT), 17 DIC. (Comunicato St.) - Nella serata di ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Trani hanno portato a termine una proficua operazione antidroga nel centro cittadino. Molteplici le segnalazioni di via vai giunte dagli abitanti di una palazzina residenziale: lamentele per schiamazzi, soprattutto notturni, e continue facce “sconosciute” segnalate ai Carabinieri. Questi gli elementi che hanno indotto il personale del Nucleo Operativo ad effettuare una serie di servizi di osservazione e pedinamento, all’esito dei quali, le attenzioni investigative si sono concentrate su di un giovane 27enne, tranese ed incensurato, nei confronti del quale appariva concreto il sospetto di attività illecite. Osservato un presunto scambio, al termine del quale il probabile acquirente si dava a repentina fuga, i Carabinieri hanno deciso di effettuare una perquisizione domiciliare favoriti dall’effetto sorpresa: avuto accesso all’abitazione ed effettuate approfondite attività di ricerca, il giovane è stato sorpreso in possesso di 55 grammi di marijuana, in larga parte già confezionata e pronta per la vendita al dettaglio, nonché esigua somma di denaro in piccolo taglio ritenuta provento dell’attività illecita. Condotto presso la Compagnia di Trani per la redazione degli atti conseguenti all’arresto, il giovane è stato successivamente tradotto presso la propria abitazione in attesa del giudizio per direttissima. 

La pistola giocattolo sequestrata (Foto CC.)
MODUGNO (BA): RAPINA SVENTATA. NEL CORSO DEI PREDISPOSTI SERVIZI ANTIRAPINA, FERMATA DAI CARABINIERI UN’ AUTO RUBATA CON TRE PREGIUDICATI IN POSSESSO DI UNA PISTOLA GIOCATTOLO, DUE PASSAMONTAGNA E UN PAIO DI GUANTI 

Fermati dai Carabinieri davanti ad un supermercato a bordo di un’auto rubata ed in possesso del kit completo del rapinatore. Denunciati tre pregiudicati di Bari. Continuano a dare i loro frutti i numerosissimi servizi messi in atto dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Bari antirapina con l’approssimarsi delle festività natalizie. Un ultimo importante risultato è stato conseguito ieri sera nel centro di Modugno, quando, verso le 20.00, una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, servizio antirapina, ha sottoposto a controllo tre persone che si trovavano in via Fanin a bordo di un’utilitaria. L’atteggiamento sospetto dei tre, identificati in L.F. 41enne di Bari quartiere Libertà, M.F. 20enne di Bari San Paolo, G.L. 29enne di Bari San Pio, ha indotto i militari a più approfonditi controlli, al termine dei quali è emerso che l’autovettura era oggetto di furto avvenuto a Bari scorso ottobre. La conseguente perquisizione a carico dei tre occupanti ha consentito di rinvenire e sequestrare una pistola giocattolo, priva di tappo rosso, due passamontagna ed un paio di guanti. Tali oggetti erano nella loro immediata disponibilità e, date le circostanze, considerato che nei pressi è presente un esercizio commerciale, secondo i Carabinieri i tre stavano aspettando il momento opportuno per compiere una rapina. L’autovettura è stata restituita al legittimo proprietario, mentre, per i tre, è scattata la denuncia per ricettazione e porto di pistola giocattolo modificata, oltre alla proposta di foglio di via obbligatorio dal Comune di Modugno. Sono in corso serrate indagini per verificare il coinvolgimento dei tre in altre rapine consumate ai danni di esercizi commerciali di Bari e provincia.





Nessun commento