Ultim'Ora

Barletta (Bat). 3 arresti della Polizia per detenzione ai fini di spaccio di sosstanze stupefacenti

Il commisariato di Barletta. (foto P::S) ndr.
Indagato in stato di libertà un quarto uomo per favoreggiamento

di Redazione

BARLETTA (BT), 5 GEN. (Comunicato St.) - Nella serata di ieri, a Barletta, la Polizia di Stato, durante una vasta operazione Antidroga, ha arrestato tre uomini, FILANNINO Michele, pregiudicato barlettano di anni 30, RICATTI Guido, barlettano di anni 37 e MASTROPASQUA Mimmo, pregiudicato barlettano di anni 19, responsabili di detenzione in concorso ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e, per lo stesso reato e per favoreggiamento, ha indagato in stato di libertà un barlettano di 23 anni ed un minorenne. Gli investigatori della Squadra di P.G. del Commissariato di P.S. di Barletta, nel corso di un’attività info/investigativa hanno raccolto forti indizi che presso un appartamento situato nella locale Via R. Margherita fossero detenuti grossi quantitativi di sostanza stupefacente, pronti per essere commercializzati in varie zone della città, tramite una rete di pushers. I poliziotti, dopo aver individuato il conduttore dell’appartamento in questione, identificato per il pregiudicato FILANNINO, nelle prime ore del pomeriggio hanno condotto una fitta e paziente attività di appostamento nei pressi dell’abitazione, dove, prima che facesse ingresso nel sito, hanno fermato il pregiudicato MASTROPASQUA e un minorenne che lo accompagnava, trovato in possesso di 25 “cipolline” di cocaina pronte per essere commercializzate. Più tardi gli agenti, cogliendo il momento propizio, hanno fatto ingresso nell’appartamento, al cui interno vi erano un altro giovane uomo ed il FILANNINO. Durante l’immediata perquisizione gli operatori hanno rinvenuto, celate dietro una parete attrezzata, 100 dosi di cocaina, altre 8 dosi nascoste in un armadio, tutte già confezionate per lo spaccio ed inoltre 4 grammi di marijuana ed una somma di denaro pari a euro 1800,00, suddivisa in banconote di vario taglio, conservate da FILANNINO con alcuni foglietti manoscritti, verosimilmente costituenti la contabilità rudimentale dei proventi dell’attività di spaccio. Durante le fasi della perquisizione domiciliare, presso l’abitazione ha citofonato il RICATTI, che alla vista dei poliziotti, pretestuosamente ha riferito di essere passato solo per salutare il suo amico; perquisito anch’egli dagli agenti, è stato trovato in possesso di un grosso involucro contenente 100 dosi di cocaina pronte per lo spaccio. A tal punto gli investigatori hanno eseguito una seconda perquisizione anche presso l’abitazione di quest’ultimo, dove hanno rinvenuto altri 20 grammi di cocaina ed una somma di denaro pari a euro 800,00, ritenute il provento dell’illecita attività. L’attività di P.G. si è conclusa con l’arresto dei tre uomini, il sequestro di 233 dosi di cocaina, dell’involucro contenente 20 grammi della stessa sostanza, e della somma complessiva di euro 2800,00; dopo le incombenze di rito, il 23enne e il minorenne sono stati deferiti in stato di libertà per i reati contestati all’Autorità Giudiziaria, mentre i tre arrestati sono stati associati presso la Casa Circondariale di Trani a disposizione della A.G. procedente.





Nessun commento