Ultim'Ora

Cronaca. Cerignola: con la “spintarella” rubava auto. Arrestato dai Carabinieri

Arresto (foto) ndr.
di Nico Baratta

CERIGNOLA (FG), 26 GEN. - Era sua prassi, una tecnica messa a punto da tempo e che si ripeteva ogni qual volta adocchiava l’auto da rubare. Un noto pregiudicato di Cerignola, B. R. cl.’75, è stato tratto in arresto dai Carabinieri della Compagnia ofantina. I reati contestati sono furto aggravato e resistenza a Pubblico Ufficiale. I fatti risalgono a martedì sera. Difatti una pattuglia dell’Arma, transitando lunga la via vecchia per Trinitapoli, ad alcuni chilometri di distanza dal centro cittadino, hanno intercettato un’autovettura che veniva spinta da una seconda auto. I militari, percependo da subito che si stavano trovando davanti ad un caso di “furto con spintarella”, si ponevano all’inseguimento dei fuggitivi. Uno dei malfattori, in particolare quello che era alla guida dell’autovettura che veniva spinta, accortosi della presenza dei Carabinieri abbandonava l’auto, rubata pochi minuti prima in via Terminillo, e tentava una disperata fuga a piedi. I Carabinieri, senza farsi sorprendere dal delinquente, lo rincorrevano e dopo una breve colluttazione riuscivano a bloccarlo. Per la cronaca l’autovettura, una Chevrolet, seppur con qualche danno, è stata restituita alla legittima proprietaria. Il B. R. è stato giudicato con il rito direttissimo e sottoposto all'obbligo di firma.





Nessun commento