Ultim'Ora

Olimpiadi Mondiali di Cucina. Bilancio vincente per la Nazionale Italiana Cuochi

LA NAzionale Italiana cuochi. (foto com.) ndr.

di Massimo Resta 

BARI, 7 GEN. - Quattro le medaglie conquistate dalle squadre italiane alle competizioni mondiali che hanno visto partecipare più di 1.200 professionisti da una quarantina di Paesi. Pentole Agnelli partner tecnico dei cuochi italiani. Salgono a 32 le medaglie conquistate dall’Italia nei giochi olimpici del 2016. 28 a Rio, in Brasile. 4 a Erfurt in Germania. Le ultime quattro - 1 medaglia d’argento e 3 di bronzo - sono state conquistate dagli atleti della Nazionale Italiana Cuochi. Ogni 4 anni, infatti, in concomitanza con i Giochi Olimpici, i migliori cuochi e chef del mondo si ritrovano in Germania per una particolare competizione. Si tratta delle Olimpiadi mondiali di Cucina, Olympiade der Köche, che mettono a confronto più di 1.200 professionisti, in squadra o singolarmente, provenienti da una quarantina di Paesi di tutto il mondo. A scendere in campo quest’anno per il team azzurro la squadra senior con la formazione composta dal Team Coach della Nazionale Italiana Cuochi Pierluca Ardito e gli chef Lorenzo Alessio, Felice La Forgia, Debora Fantini, Fabio Potenzano, Giuseppe Palmisano. La squadra junior invece, guidata dai coach Gaetano Ragunì e Francesco Gotti, ha preso possesso del box di cucina con gli chef Salvatore Canargiu, Andrea Tiziani, Aldo Emanuele Scollo, Enrico Lavernier, Patrick Bertoni. A completare la rosa e supportare i lavori dei team, gli chef Daniele Caldarulo, Giuseppe Palmisano jr, Mariano D’Onghia, Michelangelo Sparapano, Antonio Ingrao, Arcangelo Fiorillo, Giulia Canneva, Graziano Patanè e Paolo Lotito.





Nessun commento