Ultim'Ora

Trani, torna l'Umberto Smaila Show alla Lampara

di Redazione

TRANI, (BT), (Comunicato St.) -  Un grande ritorno per Umberto Smaila a La Lampara, lo storico locale di Trani, sabato 7 gennaio. Mai ospite fu più calzante in una serata che chiude in grande spolvero il tourbillon delle festività natalizie. Il re incontrastato del divertimento made in Italy, Umberto Smaila, si esibirà nel club della “dolce vita” pugliese per le serate firmate “di5sensi percezioni dal vivo”, appuntamenti che coinvolgono tutti i 5 sensi per un’unica emozione, quella grande che La Lampara, il locale notturno dalla storia gloriosa, sa regalare. La formula è vincente: il dinner live show, ormai un must che sta animando alcuni sabato sera del club più longevo del nord barese. Già grande successo con Guido Lembo in qualità di ospite lo scorso 3 dicembre, sabato prossimo torna con Smaila. Attore, musicista, showman e autore musicale, presenterà nel suo spettacolo un vasto repertorio di musica italiana e internazionale. Un coinvolgente excursus del meglio della musica da cantare e da ballare, passando per moltissimi generi musicali, la straordinaria colonna sonora della vita di ciascuno di noi. Smaila, artista eclettico, ha dato vita negli anni '80, insieme a Franco Oppini, Jerry Calà e Nini Salerno, a "I Gatti di Vicolo Miracoli", gruppo storico del panorama del cabaret italiano, dalla comicità surreale, che ha influenzato le generazioni successive. Da allora la notorietà di Smaila non è mai scemata. Dagli esordi televisivi nel ’77 in “Non stop”, passando per “Drive in” e “Quo Vadiz?”, dall’indimenticato “Colpo grosso”, primo programma soft-sexy della televisione, a "Buona Domenica” nei panni di curatore della parte musicale, sino a "La sai l'ultima?". Non solo cabaret e tv però. Musicista e autore musicale, l’Umbertone nazionale ha scritto più di 20 colonne sonore per film di successo, tra cui "Caramelle da uno sconosciuto" di Franco Ferrini (1987 - premio Ciak), "Soldati" di Marco Risi (1991), "Jackie Brown" di Quentin Tarantino (1998), "Ti voglio bene Eugenio" di Francisco Fernandez (2001), oltre a canzoni come "È tutto un attimo", scritta per Anna Oxa e presentata nel 1986 al "Festival di Sanremo", o "Lo scafandro e la farfalla" da lui stesso eseguita nel 1999 al "Pavarotti International" di Modena come colonna sonora ufficiale del "Discovogue Award with Luciano Pavarotti". Un artista a tutto tondo con il suo coinvolgente modo di fare intrattenimento di qualità tra spettacolo e musica, partito dal lontano 1982 quando animava le serate estive nel locale più celebrato della Costa Smeralda, il suo Smaila's di Poltu Quatu. Da allora i locali che portano il suo nome, veri e propri marchi di fabbrica, sono disseminati in tutt’Italia e all’estero. Smaila ha tagliato il traguardo di 5000 concerti in tutto il mondo. A La Lampara club si vuole ricreare un mood particolare per un pubblico adulto basato sull’entusiasmo e sulla voglia di sano divertimento. Dalle 21,30 il “dinner live show”, la possibilità di degustare una cena a buffet con ogni tipo di prelibatezza e godere dello spettacolo di Umberto Smaila che, con la sua band, intratterrà a ritmo di musica e di allegria gli ospiti. La serata proseguirà poi con musica selezionata e ballo. Oppure a partire dalle 23,30 vi sarà la possibilità di assistere al live show di Smaila e continuare con la serata danzante.





Nessun commento