Ultim'Ora

Casamassima (Ba): Arrestato dai carabinieri giovane “pusher” dell’Uzbekistan [CRONACA DEI CC. ALL'INTERNO]

La droga sequestrata. (foto cc.) ndr.

di Redazione

CASAMASSIMA (BA), 13 FEB. (Comunicato St.) - Nel corso di specifici servizi, finalizzati al contrasto del fenomeno dello spaccio di stupefacenti, in Casamassima, militari della locale Stazione Carabinieri hanno tratto in arresto un 21enne, di origini Uzbeke ma residente a Casamassima con la propria famiglia. Nella serata di ieri, i militari, dopo aver sottoposto a controllo il giovane incensurato, che si aggirava per le vie del centro, per raccogliere gli “ordini”, hanno effettuato una perquisizione presso il suo domicilio rinvenendo complessivamente nr. 18 dosi di MARIJUANA, pronte per essere immesse sul mercato, materiale questo celato con maestria nell’armadio della camera da letto nonché un bilancino di precisione e tutto l’occorrente per il taglio ed il confezionamento dello stupefacente. Il pusher è finito ai domiciliari presso il proprio domicilio. 
Arresti dei cc. a Bari per rissa. (foto cc.) ndr.

BARI: RISSA TRA STRANIERI DI DIVERSE NAZIONALITÀ NEL RIONE MADONNELLA. TRE ARRESTI DEI CARABINIERI DEL NUCLEO RADIOMOBILE

E’ accaduto nelle prime ore della serata di ieri in Piazza Luigi di Savoia dinanzi alla chiesa di “ S. Antonio”. Quattro extracomunitari di diversa nazionalità, dopo essersi armati di bastoni, si sono picchiati selvaggiamente per futili motivi mandando nel panico i residenti ed i passanti dell’affollato centro cittadino. L’immediato intervento delle “gazzelle” del Nucleo Radiomobile tempestivamente allertate dall’operatore della Centrale Operativa, hanno faticato non poco per mettere fine alla rissa che poteva assumere contorni più gravi per i partecipanti e i cittadini in transito. I responsabili se la caveranno con ferite guaribili fino a 20 giorni. Gli arrestati, un libico 37 enne, un 29 enne degli emirati arabi e un maghrebino di 39 anni, sono stati messi a domiciliari presso i rispettivi domicili. I Carabinieri sono sulle tracce del quarto protagonista della rissa.





Nessun commento