Ultim'Ora

Taranto. Al via la 'Festa della Vasilopita'

Festa per il nuovo anno della comunità 'Maria Callas' (foto) ndr.
La Comunità Ellenica Maria Callas inizia il nuovo anno

di Daniele Lo Cascio

TARANTO 13 FEB.- Con il taglio della vasilopita la neocostituita "Comunità Ellenica di Taranto Maria Callas", ha voluto salutare l’entrata del nuovo anno con l’auspicio di essere foriero di nuove iniziative che coltivino e diffondano sempre più la cultura ellenica nella città bimare. La vasilopita (Κοπή της Βασιλοπιτας), tipico dolce greco,  detto anche pane o torta dell’anno nuovo, o pane di San Basilio,  è un dolce benaugurale che al suo interno contiene una moneta. Si tratta di un’usanza che viene da una antica leggenda scondo cui San Basilio, volendo restituire ai cittadini di Cesarea il danaro da questi pagato al nemico per liberare la città dal suo assedio, ma non sapendo quale fosse stato il contributo di ciascuna famiglia, distribuí in modo casuale del pane con delle monete al suo interno. La leggenda vuole che, per miracolo, ognuno ricevette esattamente quanto aveva prestato. Altra leggenda interpreta l’azione di San Basilio come un modo caritatevole per dare ai poveri a ai bisognosi senza farlo pubblicamente. La torta è fatta con latte, lievito, uova, burro, farina, zucchero e mandorle ed è per il popolo greco simbolo e auspicio di fortuna. La cerimonia aperta dalla Presidente della comunità tarantina Maria Koutra e dal vicepresidente Antonis Georgopoulos, ha visto la presenza di Andreas Andreou ospitato in qualità di Segretario della Federazione delle Comunità e Confraternite Elleniche in Italia, il quale ha riportato i saluti e gli auguri della Presidente Olga Nassis e del Presidente della Società Filellenica Italiana Marco Galdi. Era anche presente il noto artista Spyridon Trousas, (pittore originario di Corfù), oltre a tantissimi ospiti, elleni e filelleni, fra cui personalità del mondo economico e politico-culturale della città di Taranto. La presenza è l’azione della Comunità Ellenica Maria Callas a Taranto assume particolare importanza nel segno della rilancio culturale di una città che, essendo stata capitale della Magna Grecia, può e deve puntare tutto sulle sue radici più antiche. Ora la Comunità Ellenica di Taranto “Maria Callas” è nuova consociata della Federazione OEKAI.






Nessun commento