Ultim'Ora

Adelfia (Ba). Scoperto deposito di auto rubate. 4 arresti dei cc.

L'auto cannibalizzata. (foto cc.) ndr.

di Redazione

ADELFIA (BA), 2 MAR. (Comunicato St.) - I Carabinieri della Stazione di Adelfia (BA) hanno arrestato una banda di giovani del posto sorpresi a cannibalizzare delle auto rubate. Questo quanto avvenuto ad Adelfia ieri sera. I Carabinieri appostatisi nelle campagne hanno fatto irruzione all’interno di un deposito in Contrada Montelarino, sorprendendo 6 giovani intenti a smembrare e cannibalizzare autovetture rubate, al fine di occultarne la provenienza delittuosa, apponendo targhe differenti. Questo lo scenario cui i Carabinieri si sono trovati dinanzi: due autovetture, di identico modello, di cui una interamente cannibalizzata e l’altra, oggetto di furto, presentante le targhe dell’altra, in modo tale da non far risultare la provenienza furtiva in caso di controllo da parte delle Forze dell’Ordine. Escamotage, questo, poco lungimirante poiché da controlli più accurati è comunque possibile risalire alla provenienza furtiva dei veicoli. Alla vista dei Carabinieri, i giovani hanno tentato la fuga per le campagne, inseguiti a piedi dai militari che nell’immediatezza sono riusciti a bloccarne 4, tutti adelfiesi e di età compresa tra i 19 e 27 anni. Due, in fuga, hanno le ore contate. Oltre alle due autovetture, i Carabinieri hanno rinvenuto arnesi atti allo smembramento dei veicoli ed ulteriori parti di autovetture, su cui sono in corso accertamenti finalizzati a risalire alla loro provenienza. I quattro arrestati, sono stati posti a disposizione della Procura della Repubblica di Bari in regime di arresti domiciliari.





Nessun commento