Ultim'Ora

Bari. Arrestati dai carabinieri due pregiudicati, controllati in piena notte a bordo di autovettura con armi e munizioni [CRONACA DEI CC. ALL'INTERNO]

Armi e munizioni sequestarte. (foto cc.) ndr.

di Redazione

BARI, 21 MAR. (Comunicato St.) - Carabinieri del Nucleo Radiomobile, la scorsa notte, insospettiti dalla presenza di un’utilitaria in sosta con due persone a bordo nella zona Stadio San Nicola, hanno deciso di procedere al controllo e l’intuizione si é rivelata giusta. Alla richiesta dei documenti i due hanno assunto un atteggiamento sospetto che ha indotto i militari a vederci chiaro, pertanto hanno eseguito una perquisizione personale e veicolare che ha consentito di rinvenire e sequestrare, nel sedile posteriore, in modo ben occultato all’interno di una busta, una pistola ad aria compressa marca beretta ed una pistola cal 6,35 marca Sharp-Sooter, provento di furto pronta all’uso, con relativo caricatore contenente sei proiettili, e altre 31 munizioni cal. 6,35. Nel bagagliaio era presente, invece, una tanica in plastica contenente liquido infiammabile. I due baresi, di 37 e 38 anni sono stati quindi arrestati per concorso in detenzione e porto di armi e munizioni e sono finiti agli arresti domiciliari, in attesa di essere giudicati davanti al Tribunale di Bari con rito direttissimo. 

CORATO (BT): DUE SPACCIATORI NOTTURNI ARRESTATI DAI CARABINIERI 

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Trani (BT), nella notte appena trascorsa, hanno arrestato due giovani coratini per aver violato la normativa in materia di sostanze stupefacenti. Le manette sono scattate per due persone, rispettivamente di 25 e 22 anni, a seguito di un mirato servizio di osservazione in corso già da alcuni giorni. Erano infatti diventate frequenti le segnalazioni di diversi cittadini che lamentavano la presenza di un’autovettura che si aggirava fino a tarda notte, con fare sospetto, nei quartieri di Corato. Per tale ragione la lente d’ingrandimento dei militari si è focalizzata su questi due soggetti, già noti agli uffici per i loro precedenti. Dopo svariati tentativi, ieri sono stati individuati mentre erano in sosta nei pressi di un bar del centro. Immediatamente bloccati all’interno della loro vettura e sottoposti ad accurata perquisizione, i due ragazzi, chiaramente agitati, hanno, dapprima, cercato di ostacolare il controllo, alzando la voce e rendendo le operazioni di ricerca più difficoltose, tuttavia sono state subito rinvenute banconote di piccolo taglio per un ammontare di 550 euro, mentre, in un secondo momento, nella tasca del pantalone di uno dei fermati, sono state trovate 5 dosi di cocaina pronte per essere “spacciate”. A nulla sono valse le giustificazioni dei malfattori, e per questo è stata eseguita anche un’accurata perquisizione domiciliare, dove sono state trovate altre dosi di marijuana, per un peso complessivo di 5 grammi. I due giovani sono stati quindi arrestati per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di Trani, ove resteranno a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.





Nessun commento