Ultim'Ora

Bari. Servizi di controllo mirati della Polizia al quartiere Libertà

Servizi mirati controllo della Polizia a Bari. (foto P.S.) ndr.

di Redazione

BARI, 3 MAR. (Comunicato St.) - Nella giornata di ieri, nel quartiere Libertà a Bari, la Polizia di Stato ha svolto mirati servizi di controllo presso i luoghi di maggiore aggregazione sociale e abituale ritrovo di giovani, anche extracomunitari, unitamente alla Polizia Municipale. 
L’operazione, svolta dalle Volanti, unitamente alla Polizia Scientifica, al Reparto Prevenzione Crimine, con l’ausilio altresì di personale della Sezione Polizia Annonaria e Amministrativa della Polizia Municipale, ha permesso di raggiungere notevoli risultati: 
- 120 persone identificate, di cui 40 con precedenti di polizia; 
- 2 baresi arrestati, entrambi con precedenti di polizia, 38 e 64 anni, perché sorpresi ad asportare merce all’interno di un supermercato nei pressi di Via Napoli; 
- 2 persone denunciate all’ A.G. per inottemperanza delle prescrizioni imposte dalla misura della sorveglianza speciale di P.S.; 
- 6 persone accompagnate negli Uffici di Polizia per identificazione ed accertamenti; 
- 35 stranieri controllati, di cui 4 invitati a presentarsi presso l’Ufficio Immigrazione per accertamenti ed 1 cittadina straniera espulsa con provvedimento di accompagnamento alla frontiera; 
- 1 sequestro di Tabacchi Lavorato Esteri; 
- 1 rinvenimento di auto rubata; 
- 200 autovetture controllate. 

Durante i controlli la Polizia Municipale, in un esercizio pubblico gestito da stranieri, ha provveduto al sequestro di circa 69 kg di prodotti ittici e di carne esposti in vendita oltre la data di scadenza, elevando anche altre sanzioni amministrative previste dal TULPS. Sempre nell’ambito di tali attività, sono stati rinvenuti, in un circolo ricreativo, occultate nel sottofondo di due sedie, 95 pacchetti di sigarette estere di contrabbando che sono state debitamente sequestrate; sul posto è intervenuto anche personale della Guardia di Finanza che ha provveduto alle verifiche di specifica competenza. Come afferma il Portavoce del Questore, Vice Questore Aggiunto dott.ssa Daniela Giannuzzi, “questi risultati, che si aggiungono all’arresto ed ai controlli già comunicati ieri, dimostrano in maniera inequivocabile che al Libertà, come negli altri quartieri della città, la Polizia c’è”. E’ una imprecisione sostenere che i rafforzati servizi di prevenzione e controllo del territorio - disposti dal Questore di Bari nei giorni scorsi e già in atto - siano stati attuati esclusivamente con l’impiego del Reparto Prevenzione Crimine. Al dispositivo partecipano anche gli equipaggi di Volante, che hanno intensificato i servizi di competenza, la Squadra Mobile e l’Ufficio Immigrazione. Questo significa che, pur restando invariato il Piano di Controllo del Territorio in vigore in città e nonostante nell’ultimo anno si sia assistito ad un netto calo della delittuosità nel quartiere – pari al 54%- le istanze che provengono dai cittadini non restano certo inascoltate.”





Nessun commento