Ultim'Ora

Molfetta (Ba). Tratto in arresto dalla Gdf un pusher per detenzione e spaccio di droga mentre era ai domiciliari

La droga e le banconote sequestrate. (foto Gdf.) ndr.

di Redazione

BARI, 14 MAR. (Comunicato St.) - Da diversi giorni i Finanzieri della Tenenza di Molfetta tenevano sotto controllo un immobile, ubicato nelle vicinanze di Piazza Paradiso, in uso a L.M., di anni 28, pregiudicato sottoposto agli arresti domiciliari. Le Fiamme Gialle si erano, infatti, insospettite per un frenetico andirivieni di ragazzi e ragazze che, fin dalle prime ore pomeridiane, entravano ed uscivano dallo stabile con fare guardingo. Tale condotta induceva i militari ad effettuare una perquisizione domiciliare e, anche grazie all’ausilio di “VANS”, pastore tedesco antidroga del Gruppo Pronto Impiego di Bari, rinvenivano all’interno dello stabile oltre 60 dosi di stupefacente vario, pronte per essere vendute. L’attività di servizio permetteva di sottoporre a sequestro, complessivamente, circa 6 grammi di “cocaina”, 54 grammi di “marijuana” e 4 grammi di “hashish”, oltre ad 85,00 euro, in banconote di vario taglio, quali provento dell’attività illecita di spaccio, nonché tutto l’occorrente per il confezionamento della stupefacente. Il soggetto è stato tratto in arresto ed associato presso la Casa Circondariale di Trani.





Nessun commento