Ultim'Ora

Calcio. Derby al Foggia che batte il Monopoli e torna capolista

Stefano Chiricò. (foto com.) ndr.

di Mario Schena 

FOGGIA, 14 MAR. - Il Foggia batte il Monopoli due a zero e si riprende la testa della classifica del Girone C passata temporaneamente al Lecce vittorioso sul Catania. Di fronte un Monopoli allenato dall’ex rossonero Giovani Bucaro e relegato nelle zone basse della classifica che non può permettersi di regalare ancora troppi punti, soprattutto in casa. Ovviamente non era il Foggia l’avversario ideale contro il quale i biancoverdi dovevano trovare immediato riscatto, ma i padroni di casa ci hanno provato e hanno iniziato la gara con una certa vivacità offensiva cercando di sorprendere i rossoneri. Il Foggia ha retto bene e ha poi, man mano preso campo all’avversario cominciando a rendersi pericolosissimo. Dopo otto minuti ci prova Gerbo dalla distanza, ma la sfera non passa lontano dal palo della porta di Furlan. Il Foggia è padrone del campo e va in vantaggio al decimo minuto con Chiricò che riceve in area palla da Di Piazza e con un rasoterra ad incrociare mette alle spalle dell’estremo difensore biancoverde. Al ventitreesimo minuto Mazzeo anticipa di testa il portiere del Monopoli su cross di Rubin, ma la sfera non va in rete. I rossoneri dominano e Rubin colpisce il palo quasi dalla linea di fondo con una bordata da basso verso l’alto. Dopo un minuto Mazzeo di testa sfiora il raddoppio. Martinelli e Guarna per poco non la combinano grossa non intendendosi su un pallone in area e buon per loro che Coletti spazza via. Alla mezz’ora è Di Piazza che dopo aver agganciato con uno splendido stop la sfera entra in area e colpisce in pieno il palo alla sinistra di Furlan che si esalta su un tiro a giro di Chiricò destinato all’angolino basso. Al trentanovesimo il Foggia raddoppia. Agnelli viene messo giù in area su cross di Di Piazza scattato in sospetta posizione di fuorigioco. Sul dischetto va Mazzeo che si fa parare il tiro, ma è bravo a ribadire in rete di testa la respinta del portiere. Il Monopoli subisce il colpo e non riesce a farsi pericoloso, il Foggia controlla e si va all’intervallo. Ripresa che vede i rossoneri controllare bene il tentativo del Monopoli di riaprire la gara che va alla conclusione prima con Nicolini e poi con Genchi che non impensieriscono Guarna. Al nono un errore in disimpegno di Martinelli innesca Pinto che se ne va sulla sinistra, si accentra e la mette debolmente verso il centro dell’area ignorando Nicolini tutto solo all’altezza del dischetto del rigore, Guarna intercetta. Dopo due minuti è bravo Furlan ad intercettare una conclusione di Mazzeo. Tre minuti dopo la mezz’ora Mazzeo, su splendido assist di Chiricò, prima sbaglia la deviazione vincente e poi si fa parare da Furlan il pallone tirato a botta sicura da due passi dalla porta sulla respinta del portiere biancoverde. Girandola di sostituzioni e Foggia che si copre con l’ingresso di Sicurella e Figliomeni. Non accade più nulla, nonostante i quattro minuti di recupero. Vittoria meritata del Foggia che ora si proietterà verso la sfida di vertice di domenica prossima con il Lecce allo Zaccheria. Buona la prestazione del Monopoli che, se seguirà a giocare come contro il Foggia, potrà raggiungere la salvezza senza eccessivi patemi.





Nessun commento