Ultim'Ora

Cronaca. Foggia, ruba tre giubbotti e la Polizia Locale lo arresta

Il ladro arrestato (foto Polizia Locale Foggia) ndr.
di Nico Baratta

FOGGIA, 05 MAR. - Tutto è accaduto in pochi attimi. Era sera e precisamente del 04 marzo 2017, quando il proprietario di un negozio di abbigliamento ubicato al centro del capoluogo dauno, nei pressi della zona pedonale, ha dato l’allarme per esser stato derubato. In zona c’era una pattuglia della Polizia Locale che allertata dalla grida del commerciante è intervenuta per constatare cosa fosse accaduto. Da li poco gli Agenti della Municipale di Foggia si son posti all’inseguimento del ladro che, tra Via Trieste e Via Conte Appiano,  è stato bloccato e trovato con la refurtiva in mano ed è stato arrestato. Un arresto con alcune difficoltà poiché il ladro, un marocchino di 30 anni, ha opposto resistenza agli agenti, prendendo a calci finanche lo sportello della loro auto di servizio. E mentre accedeva ciò, un gruppetto di connazionali del marocchino ha inveito, senza colluttazione, contro gli agenti, invitandoli a liberare il loro amico. Nella colluttazione durante la fase di arresto son rimasti feriti tre Agenti della Polizia Locale che son dovuti ricorrere alle cure del Pronto Soccorso degli OO.RR. di Foggia. Ora il ladro è in stato di fermo, accusato di per furto, violenza e resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento dell'auto di servizio.
Significativo il commento dell'Assessore alla Polizia Locale, Claudio Amorese: «Desidero esprimere un ringraziamento agli agenti che si sono resi protagonisti di questa azione. Il loro intervento è stato infatti decisivo per bloccare ed arrestare l’autore del furto, confermando così la funzione ed il ruolo che la nostra Polizia Locale svolge anche su questo delicatissimo fronte, a supporto della straordinaria attività condotta quotidianamente dalle Forze dell’Ordine. Ai nostri agenti, dunque, va un plauso e un grazie speciale dell’Amministrazione comunale, ne convinzione che vicende come questi a confermano l’importanza del Corpo di Polizia Municipale, specie nel presidio dell’isola pedonale e del cosiddetto ‘quartiere ferrovia’, e di coloro i quali ogni giorno sono impegnati nelle strade della nostra città».





Nessun commento