Ultim'Ora

Cronaca Ultim'Ora. Foggia, gambizzato 37enne

Spari (foto com.) ndr.
di Nico Baratta

FOGGIA, 03 MAR. - Non sono ancora chiare le motivazioni che oggi hanno causato la gambizzazione di un uomo a Foggia. Il fatto è accaduto questo pomeriggio. Secondo le prime indiscrezioni, cui non sono ancora trapelate informazioni sulla dinamica e il movente, l’uomo, di 37 anni, sarebbe stato accompagnato al Pronto Soccorso degli Ospedali Riuniti di Foggia. Immediatamente il ferito è stato sottoposto a un intervento chirurgico agli arti inferiori e ora non sarebbe in pericolo di vita. Come da prassi i sanitari hanno allertato la Polizia che ha avviato le dovute indagini per stabilire il luogo dell’attentato, cause e attentatori. L’uomo gambizzato sarebbe già noto alle Forze dell’Ordine per piccoli precedenti e sarebbe il figlio di un altro uomo morto ammazzato nel 2014. Alessandro Cavaliere, il nome del 37enne gambizzato, come detto, è figlio di Antonio Cavaliere ucciso con due colpi d'arma da fuoco esplosi al volto in Via Fiorello La Guardia, che svolgeva l’attività di artigiano per costruire forni in muratura per ristoranti e pizzerie.





Nessun commento