Ultim'Ora

Bari. Sequestrato esemplare di fauna protetta destinato in Albania, denunciato un responsabile

L'esemplare qesuestrato. (foto Gdf) ndr.

di Redazione

BARI, 2 APR. (Comunicato St.) - I Finanzieri del Gruppo Bari ed i Funzionari del Servizio Antifrode dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, impegnati nei controlli a contrasto dei traffici illeciti nella locale area portuale, hanno sottoposto a ispezione un furgone condotto da un cittadino albanese in procinto di imbarcarsi su un traghetto destinato in Albania, rinvenendo un caratteristico esemplare di fauna protetta già imbalsamato. Nel dettaglio, all’interno del’automezzo, è stato rinvenuto un rapace imbalsamato, splendido esemplare di “poiana comune” (buteo buteo) rientrante nelle specie protette dalla legislazione internazionale e con limitazione alle operazioni di importazione, esportazione, commercio, la cui inosservanza costituisce reato ai sensi della Legge n. 150/1992. Per tale motivo, l’esemplare è stato sottoposto a sequestro ed il suo possessore denunziato alla locale Autorità Giudiziaria. Per ultimo si rappresenta che, si tratta del primo significativo risultato per le Fiamme Gialle, a seguito della novella legislativa di cui al D.Lgs. n. 177/2016, che ha demandato, tra l’altro, al Corpo il controllo doganale in materia di commercio illegale della flora e della fauna in via di estinzione, previsto dalla convenzione di Washington sul commercio internazionale di tali specie, più comunemente conosciuto come C.I.T.E.S. e del Regolamento (CE) nr. 338/1997.





Nessun commento