Ultim'Ora

Vela. Vela d'Altura: al Mondiale di Trieste c'e' anche Morgan IV del CC Barion

Morgan V del CC Barion (foto com) ndr.
La barca dell'armatore di De Gemmis è fra le 28 italiane in gara a Muggia dal 30 giugno all'8 luglio 


di Redazione

BARI, 25 APR. (Comunicato St.) - Ora è ufficiale. C'è anche Morgan IV del Circolo Canottieri Barion fra le 28 barche italiane che parteciperanno al Campionato Mondiale ORC in programma a Muggia, nel Triestino, dal 30 giugno all'8 luglio. “Siamo davvero soddisfatti – è il commento dell'armatore Nicola de Gemmis – La manifestazione è la più importante competizione di vela d'altura e mette a confronto 150 imbarcazioni provenienti da tutto il mondo. Ormai gli elenchi sono definiti e le lista d'attesa per entrarvi, molto lunghe: sarà un onore esserci e provare a ben figurare”. L'equipaggio in gara a Porto San Rocco sarà lo stesso che tanto bene ha fatto al Campionato Invernale “Città di Bari”, portando Morgan IV ad aggiudicarselo per il terzo anno di fila: al timone Mario Zaetta, alla randa Marco Bartoletti, alla tattica Gianfranco Noè, navigatore Antonio Bizzarro, trailer Corrado Capece Minutolo e Michele Lecce, alla prua Luigi Formoso e Roberto Innamorato. “Una verifica importante – ricorda de Gemmis – che ci ha permesso di valutare l'opportunità di una serie di regolazioni, per cercare il migliore assetto nelle diverse condizioni di navigazione. Ora possiamo affrontare i prossimi impegni con serenità e tranquillità”. Già, perchè il Mondiale è solo il punto di arrivo di un percorso che vedrà Morgan IV tornare in acqua a San Benedetto del Tronto fra meno di un mese, e quindi a Giulianova, per le regate di selezione per il Campionato Italiano Assoluto che si svolgerà a Monfalcone dal 20 al 24 giugno. Solo pochi giorni prima del via alla rassegna iridata, dove Morgan IV sarà l'unica pugliese in lizza: “L'auspicio è di far bene – rileva de Gemmis, che con la sua barca ed i colori del CC Barion si è già distinto in manifestazioni internazionali – Inutile far proclami, se non quello di continuare a lavorare alecremente per dare a Trieste il meglio di noi stessi”.






Nessun commento