Ultim'Ora

Cronaca. Duplice omicidio in pieno giorno. San Severo sotto shock

Il luogo del duplice omicidio (foto Enzo Maizzi) ndr.
di Nico Baratta


SAN SEVERO (FG), 24 MAG. - Erano circa le ore 09:45 quando in Via Don Minzoni, zona Porta San Marco, Si sono uditi diversi colpi d'arma da fuoco. L'epilogo è stato tragico. Due coniugi, proprietari di una profumeria, sono stati uccisi all’interno della propria attività commerciale. Secondo le prime ricostruzioni degli inquirenti e da alcune testimonianze sarebbero due gli assassini, a bordo di uno scooter. Tuttavia non sono dati certi poiché le FF.OO. non hanno rilasciato dichiarazioni. Il movente, secondo quanto si può presupporre sarebbe quello di una vendetta personale per un fatto criminoso accaduto qualche mese fa dove un giovane, legato a uno degli assassini, rimase ucciso da un parente delle vittime. Ma altre fonti parlano di vendetta per affari di droga. I nomi delle vittime non sono stati resi noti. Il tutto è accaduto durante il termine dei festeggiamenti della Festa Patronale della Madonna del Soccorso, dove da tempo vige una tregua belligerante della mala. E ciò è un indizio grave e rilevante per comprendere l'efferatezza del gesto e soprattutto del non rispetto di alcune regole, seppur malavitose. Sul caso stanno indagando gli uomini della Questura di Foggia. 

Il mondo politico locale rilancia le sue richieste. In particolare è il Sindaco Miglio che ritorna sulla richiesta di un Prevenzione Crimine e la Direzione Investigativa Antimafia: «Siamo increduli, i nostri animi sono scossi. Assistiamo increduli ad un altro terribile evento malavitoso, un duplice omicidio che scuote i nostri animi, avvenuto in pieno giorno, in una via centralissima ed a due passi da un frequentato mercato ortofrutticolo rionale: dobbiamo purtroppo constatare che la delinquenza non si ferma davanti a nulla”. Così il Sindaco di San Severo avv. Francesco Miglio sul duplice omicidio avvenuto questa mattina nel rione di Porta San Marco, in Via Don Minzoni, in pieno centro storico, dove due persone, marito e moglie, sono stati uccisi in una sparatoria.Ho appena chiamato S.E. Il Prefetto Morcone, Capo di Gabinetto del Ministro dell’Interno Sen. Marco Minniti, tra breve partirà una richiesta d’incontro con il Ministro, chiediamo di conoscere le decisioni assunte in ordine alle nostre richiesta di istituire in Capitanata il reparto Prevenzione Crimine e la Direzione Investigativa Antimafia, oltre al potenziamento degli organici delle Forze di Polizia. Dando atto dell’impegno profuso in questi mesi dalla Prefettura, dalla Questura di Foggia e dai Comandi Provinciali delle Forze dell’Ordine, al Prefetto di Foggia dott.ssa Tirone ho inoltre appena rinnovato il nostro grido di aiuto e di allarme. San Severo è spaventata, questo ultimo atto di stampo malavitoso non può passare inosservato: le modalità, il luogo, l’ora. Fatichiamo a credere che possa essere successo. Chiediamo con fermezza - ha chiuso Miglio-una maggiore sicurezza per tutta la nostra comunità con l’adozione di provvedimenti immediati e mirati. Non si può più aspettare».


Nessun commento