Ultim'Ora

Manduria (Ta). Esercito, scuola e istituzioni locali: sinergia vincente

Una immagine della conferenza di chiusura. (foto com.) ndr.

di Redazione

MANDURIA (TA), 14 MAG. (Comunicato St.) - Si è conclusa il 10 maggio la mostra itinerante dello Stato Maggiore dell’Esercito – Ufficio Storico, intitolata “La Grande Guerra. Fede e Valore”, curata dal Comando Militare Esercito (CME) Puglia, e allestita presso il liceo " De Sanctis-Galilei" di Manduria. La mostra, visitata nei sei giorni di apertura da oltre 4500 persone tra studenti e cittadini, deve il successo riscosso innanzi tutto alla proficua sinergia instauratasi tra il CME Puglia, il liceo e il Comune di Manduria, sinergia che ha visto gli alunni del "De Sanctis-Galilei" guidare i visitatori alla scoperta dei drammatici eventi bellici che devastarono l'Europa dal 1914 al 1918. L’esito più che positivo è stato ottenuto anche grazie alla varietà e ricchezza del materiale esposto, costituito, oltre che dai pannelli editi dallo Stato Maggiore dell'Esercito, anche da elementi uniformologici d’epoca, cartoline e stampe, messe generosamente a disposizione dai collezionisti privati Franco Tria e Piero Violante. Oltre alle visite guidate, Il Liceo ha organizzato diversi convegni ed incontri culturali con esponenti del mondo accademico e giornalistico , quali il prof. Pierfranco Bruni, direttore archeologo responsabile progetto " Etnie Letteratura MIBACT", il prof. Alessandro Isoni, docente di Storia delle Istituzioni Politiche e il prof. Massimo Bucarelli, docente di Storia delle Relazioni Internazionali dell'Università del Salento, la dott.ssa Maristella Massari. giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno ed autrice. Durante la conferenza di chiusura la dott.ssa Maria Piccarreta, direttore della Sovrintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Taranto, Brindisi e Lecce, ha espresso tutto il suo plauso per la brillante iniziativa che ha visto il coinvolgimento di tante differenti risorse e la felice riuscita dell'evento.



Nessun commento