Ultim'Ora

Bari. La Guardia di Finanza festeggia il 243° anniversario di fondazione del corpo

Una immagine della cerimonia. (foto GM) ndr.

di Redazione

BARI, 23 GIU. - Le Fiamme Gialle della Regione Puglia hanno celebrato oggi, 23 giugno, il 243° Anniversario di Fondazione del Corpo. La Cerimonia, presieduta dal Comandante Regionale - Generale di Divisione Vito Augelli, si è svolta all’interno della Caserma “M.A.V.M. Giovanni Macchi”, storica sede del Comando Regionale Puglia, alla presenza delle massime Autorità civili e militari del Capoluogo e vi ha preso parte una rappresentanza di Finanzieri in servizio nei Reparti alla sede. Come ogni anno, l’Anniversario costituisce anche un momento di riflessione, tracciando un bilancio del lavoro svolto nei primi 5 mesi del 2017. Le direttrici lungo le quali si stanno sviluppando le attività operative dei Reparti sono tese a: indirizzare l’azione di contrasto verso i fenomeni più gravi ed insidiosi; privilegiare strategie investigative trasversali; aggredire sistematicamente i patrimoni dei soggetti dediti ad attività criminose; contrastare, in particolare nella nostra Regione, i traffici illeciti via mare, attraverso un dispositivo d’intervento che integra le diversi componenti (territoriale, investigativa e aeronavale) del Corpo. Nell’occasione, il Comandante Regionale Puglia, Gen.D. Vito Augelli, ha affermato: “Essere Finanzieri, oggi, costituisce al tempo stesso una missione ed un onore: significa garantire le libertà economiche fondamentali previste dalla Carta Costituzionale e, al tempo stesso, farsi messaggeri dei valori della legalità e del rispetto delle regole, indispensabili presupposti per la prosecuzione del cammino di crescita e di rilancio del nostro Paese. In tal senso avvertiamo un rinnovato consenso della collettività, a cui la Guardia di Finanza è costantemente vicina. Ogni Finanziere deve costituire per i cittadini un punto di riferimento”. Anche per l’anno in corso è quindi stato confermato l’impegno del Comando Regionale Puglia della Guardia di Finanza nella lotta ai fenomeni di criminalità economico-finanziaria più diffusi e dannosi.



Nessun commento