Ultim'Ora

Altamura (Ba). Carabinieri sequestrano 10 kili di “marijuana”. Arrestato insospettabile [CRONACA DEI CC. ALL'INTERNO]

La droga sequestrata. (foto cc.) ndr.

di Redazione

ALTAMURA (BA), 8 LUG. (Comunicato St.) - Proseguono senza sosta ed a ritmo serrato i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Altamura, che nel periodo estivo hanno pressato i ranghi e stretto la morsa sul traffico di sostanze stupefacenti. I controlli, effettuati dalle numerose pattuglie su strada, dai quali emerge un consumo sempre più frequente da parte dei giovani di sostanze stupefacenti di vario genere, l’analisi del fenomeno del consumo e dello spaccio nella città Federiciana da parte dei Carabinieri dell’Aliquota Operativa del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, hanno portato i militari ad effettuare alcune perquisizioni mirate a carico di soggetti “attenzionati” nel corso di meticolose indagini. 
Alle prime luci dell’alba di ieri, è così scattata una operazione antidroga condotta anche con l’ausilio delle unità cinofile dei Carabinieri di Bari, opportunamente intervenute. A cadere nella rete dei Carabinieri è stato C.D., un 44enne incensurato del luogo, che nella propria abitazione del centro cittadino deteneva abilmente occultati circa 700 grammi di marijuana unitamente ad un bilancino di precisione e materiale vario utilizzato per il confezionamento delle dosi, oltre alla somma di 5.000 Euro in denaro contante, dagli inquirenti considerata provento della fiorente attività di spaccio. Il controllo non si è limitato al solo domicilio ma è stato esteso a tutti gli immobili da costui posseduti ed utilizzati a vario titolo, due dei quali in particolare ubicati nell’impervia campagna murgiana. E proprio in uno stabile di questi, abilmente occultati in un sottotetto cui si accedeva tramite una botola dotata di scala a scomparsa, i militari hanno scovato ulteriori 9 buste contenenti ciascuna circa 1 kg. di stupefacente del tipo marijuana. L’ingente quantitativo di circa 10 kg. complessivi di sostanza stupefacente rinvenuta. L’uomo è stato così arrestato e tradotto presso il carcere di Bari, in attesa dell’udienza di convalida del GIP del Tribunale di Bari. 


Un arresto dei cc. a Casamassima. (foto cc.) ndr.
CASAMASSIMA (BA). SPACCIO DI DROGA. ARRESTATO DAI CARABINIERI UN SORVEGLIATO SPECIALE 

Ieri mattina, i Carabinieri della Stazione di Casamassima, al termine di un predisposto servizio finalizzato a prevenire e contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato, in flagranza di reato, un 30enne, sorvegliato speciale, del luogo. I militari, che da tempo seguivano gli spostamenti del pusher, questa volta l’hanno sorpreso nei pressi della sua abitazione, mentre cedeva due dosi di eroina ad un assuntore, 50enne di Acquaviva delle Fonti, che invano ha tentato di eludere il controllo dei militari, cercando di nascondere la droga appena ricevuta. Lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro. L’arrestato, che dovrà rispondere all’accusa di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente, è stato anche denunciato per l’inosservanza delle prescrizioni imposte dalla misura di prevenzione cui era sottoposto, che gli impongo di avere una condotta di vita onesta, rispettando la Legge. Il 30enne è stato così associato presso la casa circondariale di Bari in attesa di giudizio. L’assuntore è stato segnalato al Prefetto di Bari per i provvedimenti di competenza.



Nessun commento