Ultim'Ora

Bari. La Polizia arresta 23enne romeno responsabile del reato di furto aggravato in concorso

Arrestato 23enne romeno per furto. (foto P.S:) ndt.

di Redazione

BARI, 19 LUG. (Comunicato St.) - Ieri notte, a Bari, la Polizia di Stato ha tratto in arresto CIOBANU Alexandru, cittadino romeno di 23 anni con precedenti di Polizia, ritenuto responsabile del reato di furto aggravato in concorso; per lo stesso reato è stato indagato in stato di libertà un uomo dipendente di una ditta che espleta servizi di vigilanza. Nell’ambito dell’ordinario e costante servizio di controllo del territorio, in viale Japigia, i poliziotti della Squadra Volante hanno notato un uomo che, dopo aver parlato con un vigilante, si allontanava correndo in direzione Via Oberdan; insospettiti da tale atteggiamento hanno immediatamente fermato la persona che, sottoposta a perquisizione, è stata trovata in possesso di prodotti alimentari celati in uno zaino, per un valore stimato di circa 150 euro, e della somma di 500 euro in contanti. 
Gli accertamenti esperiti dai poliziotti intervenuti hanno consentito di appurare che quanto rinvenuto era stato asportato, poco prima, all’interno di un ristorante ubicato presso il lungomare ove l’uomo si era introdotto forzando la porta vetrata di un’uscita secondaria. Successivamente gli agenti hanno rintracciato il vigilante che aveva colloquiato con il cittadino romeno ed hanno appurato che questi, al fine di garantire la fuga al reo, si era fatto consegnare la metà del bottino di denaro contante, altre banconote per un valore complessivo di 500 euro. Tutta la refurtiva è stata recuperata e restituita al proprietario dell’esercizio commerciale mentre il Ciobanu è stato tratto in arresto ed associato presso la locale casa Circondariale, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Il vigilante è stato indagato in stato di libertà per il reato di furto aggravato in concorso.



Nessun commento